Brave Elide Valsecchi, Gaia Longhi e Arianna Cantatore.

Tredici atleti in gara, numeri in crescita.

GORLE (BG) –Il Circolo della Scherma di Lecco ha letteralmente invaso le pedane di Gorle per la terza prova regionale lombarda; la squadra capitanata dal Maestro Mirko Buenza ha infatti portato ben tredici atleti in gara, tra spada e sciabola, ottenendo tre medaglie di bronzo e altrettanti posizionamenti nei migliori otto.

I tre podi sono arrivati tutti nei tornei di sciabola. Il primo è stato vinto da Elide Valsecchi (cat. Bambine), autrice di una bella cavalcata immacolata fino alla semifinale, persa contro la milanese Di Benedetto (8-10).

Molto diverso il percorso di Gaia Longhi (cat. Giovanissime). L’atleta bluceleste, alla seconda gara ufficiale, chiude il girone con una sola vittoria e tre sconfitte. Nella fase a eliminazione diretta Gaia cambia marcia, arrendendosi solo in semifinale contro la futura vincitrice Gerli (7-10).

L’ultima medaglia è stata ottenuta da Arianna Cantatore in categoria Ragazze/Allieve. Dopo un girone perfetto, Arianna ha infilzato prima Seghizzi (Cremona) per 15-2, poi Cesana (Monza) e infine si è dovuta arrendere all’altra monzese Ciscato, sconfitta col punteggio di 12-15. Nella stessa categoria settimo posto per Ilaria Maugeri – sconfitta dalla futura vincitrice Minonzio – e decimo per Arianna Riva.

Il migliore tra i maschi è stato Agouda Sharuk, sconfitto nei quarti da Tribuno (4-10) e settimo complessivo.

Tra gli spadaccini, nessun risultato di particolare rilievo, anche per la poca esperienza di quasi tutti i partecipanti, quasi tutti esordienti o alla seconda gara ufficiale della loro giovane carriera.

“Quello passato è stato un fine settimana intenso – dichiara il Maestro Buenza – voglio comunque ringraziare tutti gli atleti che sono scesi in pedana e lo staff che collabora con me alla crescita di questi ragazzi. Il nostro percorso di crescita prosegue: tre podi, altrettanti ragazzi nei primi otto e tredici partecipanti sono numeri molto positivi.”