Basket CSilver. Mandello super, Bottanuco spazzata via

Tempo di lettura: 2 minuti
Stefano Radaelli (Tecnoadda Mandell)

Dominio della formazione di coach Tocalli nell’amichevole di domenica sera

Trenta punti per uno scatenato Stefano Radaelli

MANDELLO – Ottima prestazione della Tecnoadda Mandello nella sfida amichevole contro i giovani ragazzi del Bottanuco Basket, allenati da coach Marco Redaelli.

La partita tra le due formazioni di CSilver si dimostra subito intensa. Sono gli ospiti ad avere il guizzo migliore al via, ma durerà poco. Mandello prende subito il comando delle operazioni con un gran finale di primo quarto, chiuso con ben trenta punti a referto (30-16).
Le frazioni centrali sono le più equilibrate. Mandello dilata ulteriormente il vantaggio, andando al riposo lungo sul punteggio di 52-35, ma Bottanuco rientra più convinta nel secondo tempo. Gli ospiti vincono il terzo quarto e poi cedono nuovamente sotto i colpi mandellesi nell’ultima frazione.

La Tecnoadda vince col punteggio di 89-67. Includendo il quinto tempo, vinto dai lariani di un punto, il risultato complessivo è un rotondo 106-83. Trentello per Stefano Radaelli e ottima prova di Ibra Niang, autore di una gara da 20 punti e 10 rimbalzi in ventidue minuti di gioco.

“Sono molto soddisfatto, è stata una gara intensa, in cui abbiamo difeso ancora in maniera ottima. Per l’attacco siamo alle solite: bene in velocità, gran fatica con le spaziature a metà campo. In ogni caso sono molto soddisfatto” dichiara coach Tocalli.

Sportivamente coach Redaelli fa i complimenti agli avversari. “É stata un’ottima amichevole, anche se il risultato non è mai quasi mai stato in discussione. Loro sono stati semplicemente impressionati, faccio i complimenti a coach Tocalli per l’ottimo lavoro svolto fin qui”.

TECNOADDA MANDELLO -BOTTANUCO BASKET 106-83
PARZIALI: 30-16; 52-35; 68-53; 89-67
MANDELLO: Marrazzo, Ratti 1, Paduano 2, G. Grippa n.e, Motta 13, Niang 20, Balatti 2, Allevi 7, Amati n.e, Melzi 7, Radaelli 30, Anghileri n.e, Lafranconi. All. Tocalli.