La manifestazione, unica nel suo genere nel Lecchese, ha richiamato oltre 500 atlete

Al Pratogrande di Garlate è nata Green Sport, la nuova polisportiva di corsa, nuoto, triathlon e nuoto sincronizzato

GARLATE – Grande successo per il 1° trofeo Nuoto sincronizzato di Green Sport – Pratogrande.

Green Sport è la nuova associazione polisportiva, fondata lo scorso agosto, con base al centro sportivo Pratogrande, che promuove diversi sport tra cui nuoto, corsa, triathlon e, appunto, nuoto sincronizzato.

La manifestazione amatoriale, prima nel suo genere nel Lecchese per tipo di attività e numero di società e atlete coinvolte, ha portato nel centro natatorio di Garlate più di 20 squadre da tutto il nord Italia.

Le oltre 500 atlete, dai 6 fino ai 40 anni di età, si sono sfidate in esercizi di solo, doppio, trio, squadra e combinato con livelli di performance decisamente molto alti per una gara amatoriale.

“Siamo molto contente dell’ampia partecipazione al nostro primo trofeo – hanno detto Gioia Mazzariello e Maria Adele Anghileri portavoce della sezione sincro di Garlate – E’  stata una intensa giornata dedicata allo sport che amiamo e che ci stiamo impegnando a far conoscere nella provincia Lecchese. Abbiamo portato in gara atlete di tutte le categorie, dalle nostre piccole Esordienti fino alla squadra Master con ottimi risultati, e per un’associazione giovane come la nostra sono grandi soddisfazioni. Le nostre ragazze sono riuscite ad andare a podio in tutte le categorie e in tutti i balletti”.

Il gruppo Garlatese, nonostante sia nato pochi mesi fa, si sta velocemente evolvendo: “Siamo partite da un’ottima base a settembre e, grazie a un gruppo di lavoro affiatato con Chiara Baio, Arianna Gilardi e Maria Adele Anghileri, la preziosa collaborazione dei genitori delle ragazze e le atlete che stanno dando il massimo, ci stiamo evolvendo velocemente”.

La squadra, ora, è chiamata a un impegno a livello internazionale con la partecipazione al Trofeo Around Sincro di Cesenatico appena dopo Pasqua: “Sappiamo che è una sfida impegnativa ma ci aspettiamo comunque buoni piazzamenti delle nostre atlete”.