Basket Serie D. Civatese straripante, Pescate si spegne nel finale

Tempo di lettura: 2 minuti
Daniele Castagna (Edilcasa CivateseI

Super Castagna per Civate

L’Autovittani crolla nell’ultimo quarto

CIVATE – All’Edilcasa Civatese bastano due quarti di gioco – il primo e l’ultimo – per regolare al PalaCivitz il Basket Tevernerio di coach Max Di Landri.

L’inizio “bollente” del capitano Daniele Castagna consente ai grigiorossi di chiudere il primo quarto in completo dominio (27-5). Tavernerio prova a mischiare le carte con la zona e rientra nel match grazie al talento di Moscatelli (39-25).
Nel terzo quarto gli ospiti arrivano fino al massimo a dieci punti di scarto, ma non oltre. La Civatese dilaga nell’ultima frazione e vince col punteggio di 84-53.
Nove punti per l’esordiente Marcello Butti.

“Era importante vincere questa partita dopo la pausa natalizia. Qualche rischio c’era ma siamo stati bravi a giocare con grande concentrazione per tutto il match” ha dichiarato coach Marco Brusadelli.

EDILCASA CIVATESE – BASKET TAVERNERIO 84-53
PARZIALI: 27-5, 39-24, 57-43
CIVATE: Castagna D. 31, Corti 14, Panzeri 11, Butti 9, Castelnuovo 5, Consonni 5, Castagna P. 5, Capovilla 4, Castelletti 0, Bosso 0, Galli 0, Maver. All. Brusadelli.


CESANA BRIANZA – L’Autovittani Pescate impegna per oltre tre quarti il Sebino Basket, ma non riesce a portare a casa una vittoria importante.

Dopo un primo quarto interlocutorio (19-19), sono gli uomini di coach Antonio Jesu a prendere il mano la partita, guadagnando anche dodici punti di vantaggio e andando al riposo sul punteggio di 37-30.
Nella ripresa la musica purtroppo cambia. Sebino annulla lo svantaggio e dimostra “più birra” degli avversari nell’ultima frazione, vincendo col punteggio di 61-74.

“Abbiamo dimostrato per l’ennesima volta che ce la possiamo giocare con tutte le avversarie. Peccato aver sprecato un ampio vantaggio nel secondo quarto e non essere riusciti a chiudere il match” ha dichiarato coach Antonio Jesu a fine gara.

AUTOVITTANI PESCATE – SEBINO BASKET 61-74
PARZIALI: 19-19, 37-30, 51-51
PESCATE: Mazzieri 14, Motta 2, Fargetta, Fazio 6, Dokka 1, Colombo 2, Rotta 18, Nasatti, Paganoni, Longhi 14, Ghislanzoni 5, Polvara. All. Jesu.