Basket SerieD. Sorridono Civatese e Vercurago

Tempo di lettura: 2 minuti
Daniele Galli (foto Tentorio)

La Civatese espugna Cavenago Brianza.

Il fortino del PalaNovella resiste all’assalto di Sondrio.

CAVENAGO BRIANZA – Vittoria esterna preziosa per l’Edilcasa Civatese. La formazione di coach Marco Brusadelli sopperisce all’inaspettata assenza di Andrea Corti ed espugna il campo del Basket Cavenago con autorità.

Il primo tempo è tutto di marca grigiorossa. L’Edilcasa scappa via, arrivando ad avere anche tredici punti di vantaggio, ma non riesce a difenderli fino alla pausa lunga. Cavenago reagisce e va al riposo con soli sei punti da recuperare (27-33).

Nella ripresa è sempre il Civitz a menare le danze. I lecchesi allungano nel terzo quarto (45-53) e chiudono la partita nell’ultimo grazie alle ottime prove di Fabio Panzeri – ventiquattro punti in serata! – e Daniele Galli (62-72).

“Abbiamo dovuto fare a meno di Corti all’ultimo momento, ma siamo riusciti a rimpiazzarlo bene – dichiara coach Brusadelli – vincere in trasferta non è mai scontato, siamo stati bravi a tenere alta la concentrazione.

BASKET CAVENAGO – EDILCASA CIVATESE 62-72
PARZIALI: 13-16, 27-33, 45-53
CIVATE: Panzeri 24, Galli 16, Castagna D. 15, Castelnuovo 12, Consonni 3, Maver 2, Capovilla 0, Castelletti 0, Negri 0, Bosso 0 , Castagna P. 0. All. Brusadelli.


VERCURAGO – Sorride ancora la Medinmove Vercurago. La formazione di coach Gianluca Motta “bissa” la vittoria esterna di Tavernerio e difende il PalaNovella dall’assalto della Sportiva Sondrio, vincendo al fotofinish.

Vercurago inizia la partita in maniera orribile, riuscendo a segnare solo quattro punti nel primo quarto (4-15). Coach Motta rivoluziona il quintetto nella seconda frazione e i frutti si vedono ampiamente. Grazie al talento di Pozzi e Monte la Medinmove ribalta il match, andando al riposo sul punteggio di 27-24.

La ripresa i coguari giocano bene, mantenendo il controllo della partita nel terzo quarto e toccando anche i dieci punti di vantaggio nell’ultima frazione. Sondrio non ci sta, rimonta e clamorosamente impatta a quota sessanta. Un canestro di Lorenzo Pozzi e l’errore valtellinese sull’ultima azione della partita chiudono il match, consegnando alla Medinmove una preziosa vittoria (62-60)

“Una partita tosta contro una squadra quadrata. Abbiamo dimostrato di avere gli attributi per poter rimettere in piedi una partita iniziata malissimo” dichiara coach Motta a fine gara.

MEDINMOVE VERCURAGO – SPORTIVA SONDRIO 62-60
PARZIALI: 4-15, 27-24, 45-38
VERCURAGO: Pozzi 12, Ghirlandi 5, Combi 13, Radaelli 2, Monte 16, Figini 2, Colosimo 3, Garota 3, Cazzaniga 3, Lomasto 3, Molgora, Marchesi. All. Motta