In 200 alla corsa podistica non competitiva tra Taceno, Margno e Vendrogno

Vittoria e record sia nella gara maschile che femminile con Luigi Pomoni e Martina Brambilla

TACENO – Sabato pomeriggio con la corsa non competitiva Scapusc.a.daa organizzata dalla Polisportiva Pagnona e dalla birreria “Belli e Beati” e col patrocinio dei comuni di Taceno, Margno e Vendrogno col percorso che si snodava su sentieri e mulattiere per un totale di 7,5km circa.

A metà pomeriggio la partenza e subito dopo gli arrivi, le premiazioni finali

Alle 15.30 la partenza col lungo serpentone di atleti che da Taceno è salito per la mulattiera sino a Margno per poi proseguire nel tratto boschivo sino a Inesio e ridiscendere di nuovo a Taceno sempre su strada sterrata e mulattiere. Al termine le premiazioni con i primi 10 e le prime 10 classificate, i primi 10 under 12 con classifica unica maschile e femminile, al concorrente meno giovane sia al maschile che al femminile, al primo classificato di Taceno e ancora ai due vincitori della gara maschile e femminile che hanno battuto i rispettivi record del percorso.

Luigi Pomoni e Martina Brambilla  al record del percorso

Vittoria e record per Luigi Pomoni del Premana che copre l’intero percorso in 35’26” togliendo 12” al tempo con cui Tiziano Bertoldini vinse la scorsa edizione, imitato al femminile da Martina Brambilla della Vam Race che impiega 41’01” che toglie invece ben 1’33” al tempo con cui la scorsa edizione Lorenza Combi impiegò per mettere tutte le avversarie in riga.

Soddisfatto Marino Tagliaferri, presidente della società organizzatrice

“E’ stato un bel pomeriggio di sport e amicizia, quasi 200 partecipanti per questa seconda edizione dopo i nemmeno 100 della gara di esordio che avevamo proposto lo scorso anno – è stato il soddisfatto commento di Martino Tagliaferri, presidente della società organizzatrice – siamo riusciti a differenza di quanto riportato sui manifesti della gara a premiare i primi 10 sia maschile che femminile e non solo i primi tre e anche tra gli Under 12 non solo il primo ma i primi 10 e pensiamo che questa sia stato particolarmente apprezzato dai partecipanti. Percorso anche per me inedito e devo dire anche abbastanza impegnativo, con una bella salita iniziale ma correre in mezzo alla natura alla fine ripaga i partecipanti dello sforzo profuso”.

La classifica

Maschile: 1° Luigi Pomoni 35’26” (Premana), 2° Adriano Ticozzelli 35’41” (Team Pasturo), 3° Tiziano Bertoldini 36’06” (Cs Cortenova), 4°  LIzzoli Luca 36’39” (Ca Lizzoli), 5° Mohamed Ajbirane 36’58” (Team Pasturo), 6° Romeo Arrigoni 37’36” (Libero), 7° Claudio Tagliaferri 37’45” (Pol Pagnona), 8° Marco Rusconi 38’53” (Pol Pagnona), 9° Cesare Pomi 39’10” (Team Pasturo),  10° Matteo Plati 39’36” (Vam Race).

Femminile: 1^ Martina Brambilla 41’01” (Vam Race), 2^ Elena Tagliaferri 43’18” (Pol Pagnona), 3^ Fabiola Ribeiro De OIiveira  48’21” (Sev Valmadrera), 4^ Ada Codega 50’32” (Premana), 5^ Elisa Peverelli 51’12” (Atl Alto Lario), 6^ Locatelli Angela 52’08” (Premana), 7^ Emanuela Quarni 53’21” Team pasturo), 8^ Valentina Combi 53’23” (Stella Alpina), 9^ Oriana Pomoni 53’39” (Premana), 10^ Consuelo Bertoldini 55’37” (Premana).

Under 12: 1° Oscar Pomoni 43’26” (Premana), 2° Hubert Pomoni 46’16” (Premana),  3° Francesco Gianola 48’00” (Premana), 4° Marco Fazzini 53’26” (Premana), 5° Anita Pomi 56’43” (Premana), 6° Nicola Festorazzi 1h01’11” (Pol Pagnona), 7° Ylenia Bertoldini 1h02’20” (Cs Cortenova), 8° Serena Gianola 1h11’25” (Premana), 9° Gloria Lizzoli 1h17’18” (Premana), 10° Alessia Cretella 1h27’50” (Forti e Liberi Monza).

Meno Giovani: Francesco Berlucchi (1948) 1h36’31”, Flaviana Delendati (1952) 1h36’30” .