Caldone pulito con i ragazzi del Don Guanella

Tempo di lettura: 2 minuti

Una grande opera di pulizia del fiume Caldone è stata realizzata nei giorni scorsi dai ragazzi del don Guanella. Una decina di giovani dell’istituto, aiutati da un gruppo di volontari, armati di rastrelli, badili e stivali hanno strappato le erbacce lungo le sponde del fiume.

Il lavoro è cominciato nel pomeriggio di venerdì e si è concluso nella mattinata di sabato. “Abbiamo voluto aiutare i ragazzi della comunità facendogli svolgere attività d’interesse collettivo” spiega Gianmaria Zapelli, titolare della Hc Srl nonché ideatore e coordinatore del progetto. L’iniziativa è nata per far fare volontariato ai dipendenti e collaboratori della società milanese, che si occupa di consulenze manageriali. “La società è di Milano – racconta Zapelli – ma essendo lecchese mi piace organizzare questo tipo di lavori anche nella mia città”.

Così gli adulti, quasi tutti psicologi, hanno collaborato con i giovani a rendere il fiume più

Il Caldone dopo la ripulita

spoglio e, di conseguenza, più pulito. Con grande spirito i ragazzi si sono dati da fare per sistemare la zona, tra l’altro adiacente al cortile del don Guanella. Alla fine della mattinata, i volontari hanno potuto ammirare il proprio operato stanchi, ma soddisfatti.

Advertisement