Sorelline rischiano di annegare, salve grazie all’unità cinofila salvataggio nautico

Tempo di lettura: 2 minuti
Gli autori del salvataggio, Paolo Rossi con la figlia Martina e il cane Attilio

Provvidenziale l’intervento del bagnino Paolo Rossi e del suo cane Attilio

Le due ragazzine peruviane di 10 e 17 anni sono state portate all’ospedale ma stanno bene

BELLANO – Stavano facendo il bagno a pochi metri dalla riva, nei pressi della piattaforma davanti alla spiaggia pubblica di via Martiri della Libertà a Bellano, quando due sorelline peruviane di 10 e 17 anni hanno rischiato di annegare.

Il bagnino, Paolo Rossi, dell’Associazione Cinofila Salvataggio Nautico presente in spiaggia si è subito accorto che qualcosa non andava e si è gettato immediatamente in acqua con il suo cane per salvarle. Il bagnino ha recuperato la ragazza più grande mentre il cane Attilio ha tirato fuori dall’acqua la bimba più piccola.

La ragazza più grande ha destato la maggior preoccupazione poiché, per breve tempo, è rimasta incosciente ma, fortunatamente, non appena il bagnino ha cominciato a praticare le manovre rianimatorie si è subito ripresa.

La piattaforma dove è avvenuto l’incidente

Quando i soccorsi sono giunti sul posto fortunatamente la situazione era già sotto controllo, è proprio il caso di dire che l’intervento del signor Rossi e del suo cane, aiutati anche dalla figlia Martina, è stato fondamentale per evitare il peggio.

Paolo Rossi dell’Associazione Cinofila Salvataggio Nautico con il suo cane

Sul posto, oltre al Soccorso Bellanese e ai Vigili del Fuoco, sono intervenuti anche i Carabinieri che hanno raccolto le testimonianze per ricostruire l’accaduto.

Advertisement