Coranavirus, un caso anche a Sirtori

Tempo di lettura: 1 minuto

Lo conferma il sindaco che invita la cittadinanza a restare a casa

“Stiamo predisponendo delle attività di supporto per le persone più deboli e per chiunque si trovi in stato di effettiva necessità”

SIRTORI – Un caso di coronavirus anche a Sirtori. A confermarlo è stato il sindaco Davide Maggioni con una nota pubblicata ieri, venerdì, sul sito del Comune. “Cari sirtoresi,
come era ormai facilmente immaginabile, anche nel nostro paese è stato riscontrato un caso di Covid-19, noto come “coronavirus”. La persona è ricoverata nelle strutture sanitarie e sta ricevendo le cure adeguate. Questo evento non deve allarmarci, ma deve farci prendere ancora più seriamente le misure decise dal Governo a tutela della salute di tutti”.

Da qui “l’invito che vi porgo è quello di rimanere a casa, uscendo solo per esigenze di lavoro, situazioni di effettiva necessità o per motivi sanitari. Nel caso qualcuno manifesti sintomi da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5°C è necessario rimanere a casa, limitare i contatti con le altre persone e contattare il proprio medico curante”.

Maggioni aggiunge: “Stiamo predisponendo delle attività di supporto per le persone più deboli e per chiunque si trovi in stato di effettiva necessità. Questo non è il momento della paura o del panico: dobbiamo invece rimanere saldi, seguire le indicazioni che ci vengono date con fiducia e ne usciremo. L’Amministrazione comunale monitora costantemente la situazione ed è a disposizione per qualunque dubbio o chiarimento”.