Merate: fuori pericolo l’uomo di 55 anni investito sulle strisce pedonali

Tempo di lettura: < 1 minuto

Benedetto De Luca è stato investito questa mattina, sabato, sulle strisce pedonali

Trasportato in condizioni critiche in ospedale a Lecco, il meratese si è poi svegliato poco dopo il ricovero al Manzoni

MERATE – Sta meglio Benedetto De Luca, l’uomo di 55 anni investito questa mattina, sabato 20 aprile, mentre stava attraversando, con il suo deambulatore, la strada sulle strisce pedonali poste all’imbocco di via Cernuschi, appena dopo la rotonda a biscotto di viale Verdi.

Trasportato in condizioni disperate all’ospedale Manzoni di Lecco, l’uomo, residente con la famiglia a Merate in via Rossini, si è svegliato dal coma poco dopo l’arrivo in ospedale a Germanedo dove era stato trasferito in codice rosso con l’elisoccorso.

“È stato davvero un miracolo” commenta lasciando andare l’emozione il fratello Antonio De Luca, assessore nel vicino Comune di Cernusco, giunto di corsa stamattina sul luogo dell’incidente. “I medici hanno sciolto la prognosi e gli accertamenti clinici a cui è stato sottoposto questo pomeriggio hanno dato tutti fortunatamente esito negativo”.

Resta qualche ferita alle braccia e alle gambe da curare, ma il quadro clinico riferito dai camici bianchi è decisamente positivo. “Voglio ringraziare di cuore la professionista che si è fermata per prima iniziando ad effettuare le prime manovre di rianimazione prima che arrivassero i soccorritori. Non la conosco, non so se è un medico o un’infermiera, ma desidero davvero che i miei ringraziamenti possano giungere a lei”.

Advertisement