Azzeccagarbugli: pronta la settima edizione

Tempo di lettura: 4 minuti
Mario Goretti, Paola Pioppi, Marco Benedetti

Si alza il sipario sulla 7^ edizione del premio “Azzeccagarbugli al Romanzo Poliziesco” organzzato dalla Provincia di Lecco e dal Gruppo Giovani di Confindustria Lecco.

Per l’assessore provinciale alla Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni, Marco Benedetti l’Azzeccagarbugli è  “un fiore all’occhiello da portare alla ribalta nazionale” ma nel contempo un evento “da far conoscere ad un pubblico di più ampio respiro anche nel lecchese”.

Mario Gretti, presidente del gruppo giovani imprenditori di Confindustria ha sottolienato: “L’importanza del sostegno da parte delle realtà imprenditoriali e industriali allo sviluppo della cultura”, qiundi ha concluso con un auspicio per l’avvenire: “L’obiettivo è la 10^ edizione quando per l’occasione la saluteremo con qualcosa di celebrativo”.

La parola è quindi passata alla giornalista Paola Pioppi che ha illustrato le variazioni apportate al regolamento, le quali hanno comportato una riduzione del numero di opere che sono state presentate: “Quat’anno ci sono 34 opere, meno rispetto alle altre edizioni. Il motivo principale è dovuto al fatto che abbiamo scelto di escludere gli editori a pagamento”, ovvero le case editrici che obbligano gli autori a concorrere in toto o in parte al pagamento della pubblicazione delle proprie opere. “E’ stata una scelta importante, coraggiosa, ma che andava fatta per garantire maggior qualità e professionalità ai lavori in gara”.  Da ricordare he quest’anno il paese ospite dell’edizione 2011 sarà la Spagna. La Giuria dei Letterati segnalerà la migliore opera straniera in concorso. Il vincitore parteciperà in qualità di ospite d’onore alla serata finale del Premio.

I due appuntamenti che caratterizzeranno la 7^ edizione, entrambi a ingresso libero, sono in programma per il 9 luglio e 7 ottobre.

Sabato 9 luglio, alle 17.30, presso il Monastero di Santa Maria del Lavello a Calolziocorte, la Giuria dei Letterati, composta da 5 esponenti* del mondo della cultura, dell’informazione e dello spettacolo, selezionerà le quattro opere finaliste.

Venerdì 7 ottobre, alle 21, al Teatro della Società di Lecco, la Giuria Popolare, composta da 100 persone, decreterà il vincitore e la classifica finale. (Per candidarsi a far parte della Giuria Popolare è necessario compilare la scheda sul sito della Provincia di Lecco).

I premi in palio sono quattro: al vincitore andranno 6 mila euro, al secodo classificato 3mila, al terzo 2mila e al quarto mille.

 

IL COMITATO DI GESTIONE
Marco Benedetti, Assessore alla Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni della Provincia di Lecco.
Clotilde Zucchetti, dirigente del Settore Cultura della Provincia di Lecco.
Mario Goretti, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco.
Paola Pioppi, giornalista, organizzatrice della rassegna di narrativa poliziesca La Passione per il delitto.

 

IL COMITATO TECNICO
Paola Tagliabue
, Biblioteca Civica di Merate.
Katia Cesana
, Biblioteca Civica di Valmadrera.
Reginella Riva
, Biblioteca Civica di Galbiate.


LE BIBLIOTECHE GIALLE
dove trovare e prendere in prestito i libri che concorrono al Premio:

 

*LA GIURIA DEI LETTERATI

FILIPPO TUENA (Presidente)
Scrittore, ha pubblicato opere di narrativa e saggi artistici. E’ vincitore del Premio Bagutta nel 2006 per “Le variazioni Reinach”, nel 2007 del Premio Viareggio sezione narrativa per “Ultimo parallelo”, e nel 1992 del premio Bagutta sezione opere prime per “Lo sguardo della paura”. Il suo ultimo libro è “Manualetto pratico ad uso dello scrittore ignorante”.

ERICA AROSIO
Caposervizio cultura e spettacoli di Gioia, segue le rubriche di critica letteraria e cinematografica. Laureata in filosofia, ha collaborato a diverse testate, fra cui Repubblica, Il Giorno, Ikon, Prima Comunicazione, Rai, Panorama, Cineforum, Segnocinema. Ha due figli, Mimosa di 20 anni e Leone di 17.

PEPA CERUTTI
Editor e giornalista, lavora nell’ambito dell’editoria italiana collaborando con autori, agenzie letterarie e case editrici, e nel 2007 è stata coautrice del romanzo “Voice Center” (Cairo Editore). Scrive per il mensile di viaggio Meridiani.

SERGIO PENT
Giornalista professionista, vive a Torino e scrive per Tuttolibri – letteratura italiana – e L’Unità – autori stranieri. Ha collaborato con Diario, Avvenire, L’indice e Stilos, e ha fatto parte della giuria di vari premi letterari. I suoi ultimi romanzi sono “Un cuore muto” (e/o) e “La nebbia dentro” (Rizzoli). Nel 2001 il suo libro “Il custode del museo dei giocattoli” (Mondatori) è stato finalista al premio Strega. Tra i premi vinti dai suoi romanzi: il Città di Penne-Mosca, il Fabriano, il Volponi e il Biella-letteratura e industria.

ENRICO ROTONDI
Giornalista professionista, laureato in Giurisprudenza alla Statale di Milano, dopo aver lavorato per alcuni anni alla Camera di Commercio di Milano nel settore Editoria e Comunicazione, nel 1996 entra alla Rai di Milano come vincitore di concorso. Da allora, prima come redattore della TGR Lombardia, poi come inviato, ha seguito – anche per i TG nazionali  della Rai – le principali vicende di cronaca nera e giudiziaria degli ultimi 15 anni.

Advertisement