Rancio. Sabato 18 e domenica 19 maggio torna la Prima Vera Festa

Tempo di lettura: 2 minuti
Prima Vera Festa Rancio 2024

Due giorni di eventi e tante iniziative alla scoperta del rione e non solo

La tradizionale festa da qualche anno ha sconfinato a Laorca, San Giovanni e Malavedo

LECCO – Raggiunto il traguardo dei 20 anni nel 2023, la Prima Vera Festa di Rancio torna anche quest’anno, l’appuntamento è per sabato 18 e domenica 19 maggio: come al solito sarà l’occasione per scoprire angoli nascosti del rione, incontrare le associazioni, visitare mostre, seguire percorsi e, quest’anno, anche festeggiare i 100 anni del Corpo Musicale Giovanni Brivio, la Banda di Rancio (qui i due eventi in programma nel week-end).

Mostre, trekking guidati, mercatini, mostre, concerti, spazi e laboratori per bambini, spettacoli teatrali, pranzi e cene in compagnia, passeggiate esplorative, tutto questo fa parte del ricco programma della festa che, come ormai da qualche anno, non è più concentrato solamente nel rione di Rancio, ma gli eventi interesseranno anche Malavedo, San Giovanni, Laorca, tutti luoghi che osservano lo scorrere del torrente Gerenzone.

Quattro parole che caratterizzano la Prima-Vera Festa: cambiamento (anche quest’anno la festa si presenta in una veste rinnovata e più nuova); evoluzione (nulla resta immutato e quindi anche la festa si modifica tenendo conto delle trasformazioni in corso allargando così i confini alle vicine realtà dei quartieri di San Giovanni e Laorca); movimento (lungo altri percorsi e luoghi altrettanto suggestivi e particolari di questo nostro territorio); rete (si è pensato di collegare la tradizionale festa con altre iniziative di progetti in atto, valorizzando la rete dei soggetti e la loro creatività).

Nella Valle del Ferro – Delitto tra le note

Tra le varie iniziative (sotto è possibile vedere il programma completo) segnaliamo quella organizzata dalla Filarmonica di San Giovanni, che anche lo scorso anno aveva riscosso particolare successo. Sabato 18 maggio, ore 15 (ritrovo nella piazza di fronte al Bar Sole – Corso San Michele del Carso, 47), l’evento “Nella Valle del Ferro – Delitto tra le note: alla scoperta di antichi opifici e storie sconosciute”.

Visita guidata alle Trafilerie di Malavedo e racconto di un giallo d’epoca: l’efferato assassinio del maestro Paleari, direttore della Banda di San Giovanni alla Castagna, avvenuto fra Laorca e Malavedo nel 1902 con Francesco D’AlessioAncilla Oggioni. A cura di Filarmonica “G. Verdi” di Lecco – San Giovanni. Prenotazione obbligatoria: bandaverdilecco@libero.it. Al termine: merenda offerta ai partecipanti presso bar Sole (bevande a parte). L’evento si terrà anche in caso di pioggia.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA FESTA

 

Advertisement