A Valmadrera gli studenti presentano uno spettacolo sugli scioperi del 7 marzo 1944

Tempo di lettura: < 1 minuto

L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione Nazionale Famiglie dei Caduti e Dispersi in Guerra

“Ringrazia per l’apprezzamento espresso dai partecipanti e gli studenti per il loro impegno”

VALMADRERA – Lo spettacolo teatrale dal titolo “7 marzo 1944” ha rievocato gli eventi del 7 marzo 1944, quando gli operai lecchesi scioperarono per pane, pace e fine della guerra, venendo poi deportati nei campi di concentramento nazisti. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Nazionale Famiglie dei Caduti e Dispersi in Guerra (ANFDG), si è svolta in Piazza del Mercato a Valmadrera e ha visto la partecipazione degli studenti delle classi terze della scuola secondaria di secondo grado.

Hanno partecipato all’evento: il Prefetto di Lecco Sergio Pomponio, il sindaco Antonio Rusconi con i suoi Assessori, in particolare Raffaella Brioni, nonché della dirigente scolastica e delle insegnanti. Hanno portato le istituzioni di vario grado ad apprezzare di persona il lavoro dei ragazzi, coordinati dal direttore artistico Alberto Bonacina.

La nostra Associazione ringrazia per l’apprezzamento espresso dai partecipanti e gli studenti per il loro impegno. L’iniziativa è stata ampiamente supportata da tutta l’amministrazione comunale che ringrazio sentitamente per la collaborazione” conclude così Alessandra Anghileri, presidente dell’Associazione Nazionale Famiglie dei Caduti e Dispersi in Guerra.

 

 

 

Advertisement