“Distretti del commercio 2022-2024”, il 26 luglio incontro a Calolzio

Tempo di lettura: 2 minuti
Cristina Valsecchi, presidente di Confcommercio Lecco zona Valle San Martino
Cristina Valsecchi, presidente di Confcommercio Lecco zona Valle San Martino

Una serata per illustrare alle imprese i contenuti del bando della Regione

Il ruolo di Confcommercio Lecco che collabora con il Distretto Valle San Martino

CALOLZIOCORTE – Il Distretto del Commercio della Valle San Martino – promosso dai Comuni di Calolziocorte, Carenno, Vercurago, Olginate, Torre De Busi, Erve e Monte Marenzo – parteciperà al Bando di Regione Lombardia “Distretti del Commercio 2022-2024”. Per illustrare alle imprese i contenuti di questo bando è stato promosso un incontro, in programma martedì 26 luglio alle ore 20.30 presso l’Oratorio SS. Cosma e Damiano a Sala di Calolziocorte.

Il bando regionale prevede l’erogazione di contributi a fondo perso alle piccole imprese del commercio, della ristorazione e del terziario con sede nei Comuni del Distretto, a sostegno degli investimenti per la riqualificazione dei locali, l’acquisto di beni strumentali, la digitalizzazione, l’avvio di nuove attività, nonché per la pubblicità e la promozione.

“Come Confcommercio Lecco siamo a fianco del Distretto e sosteniamo questa partecipazione al Bando di Regione Lombardia – evidenzia il presidente della Zona Valle San Martino di Confcommercio Lecco, Cristina Valsecchi -. Già nel 2015 come associazione ci eravamo impegnati in prima persona per il bando dei Distretti del Commercio e, solo a Calolzio, erano stati ottenuti oltre 125mila euro. Invitiamo tutte le imprese dei Comuni del Distretto a partecipare all’incontro del 26 durante il quale saranno illustrate le principali caratteristiche dell’iniziativa, con particolare riferimento ai contributi e alle modalità di partecipazione al bando stesso. All’incontro sarà presente la società Europartner che seguirà il Distretto e anche il Fondo di Garanzia di Confcommercio Lecco per valutare i possibili strumenti di finanziamento da mettere in campo”.

Advertisement