Collocamento disabili e fasce deboli, nel 2022 numeri in aumento

Tempo di lettura: 4 minuti
report_2022_collocamento_disabili_fasce_deboli_20230414

La Provincia di Lecco ha presentato il report annuale

“Tutti gli obiettivi sono stati superati: un gran lavoro di squadra del territorio per il territorio”

LECCO – “L’anno 2022 è stato un anno di grandi cambiamenti per i Centri per l’Impiego, anche le aziende hanno dimostrato una grande capacità di riadattarsi ai recenti cambiamenti e questo ha avuto riflessi anche sulle fasce deboli con investimenti proprio in questi settori”.

Il consigliere della Provincia di Lecco Carlo Malugani ha presentato stamattina, venerdì, il report annuale del Servizio di Collocamento disabili e fasce deboli: “Un grazie va a tutto il persona per il lavoro che svolge, da parte nostra proseguirà lo sforzo nel mettere risorse su questo tema. I dati che presentiamo oggi parlano di risultati importanti ma nulla sarebbe possibile se non ci fosse la collaborazioni di tutti, solo così si ottengono ottimi risultati”.

report_2022_collocamento_disabili_fasce_deboli_20230414
Carlo Malugani

Al 31 dicembre 2022 sono stati trattati 6.652 beneficiari pari al 163% del target fissato da Regione Lombardia (4.082 beneficiari totali anno 2022) mentre sono 4.736 i beneficiari appartenenti alla fascia dello “svantaggio” pari al 154 % del target fissato da Regione Lombardia (3.061). Sono inoltre state attivate 990 Doti GOL (‘Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori) di cui 347 Doti Formazione.

Tra i risultati raggiunti anche l’incremento degli iscritti annuali da 591 (nel 2021) a 633 (nel 2022); un significativo numero di persone avviate al lavoro pari a 556; il 68% dei contratti avviati nel 2021 sono stati confermati nel 2022, mediante proroghe o trasformazioni a tempo indeterminato; incremento del 14% sul numero degli avviamenti in convenzione, passati da 177 nel 2021 a 201 nel 2022; incremento dell’11% sul numero di computi di persone divenute invalide in costanza di rapporto di lavoro, passati da 148 nel 2021 a 164 nel 2022.

report_2022_collocamento_disabili_fasce_deboli_20230414
Cristina Pagano

“L’anno 2022 è stato un anno di grandi cambiamenti per i Centri per l’Impiego – ha spiegato la Dirigente Cristina Pagano – il 5 novembre 2021 è infatti stato emanato il decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con il quale è stato approvato il programma nazionale ‘Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori’ GOL, che rappresenta la grande riforma delle politiche attive del lavoro in Italia, finalizzata ad includere sempre più persone all’interno del mercato del lavoro nazionale, con particolare attenzione per gli inattivi e coloro che fanno parte della fascia della fragilità e vulnerabilità. Tutti gli obiettivi sono stati superati, è stato fatto un gran lavoro di monitoraggio e profilazione degli utenti. Grazie a tutti per il lavoro di squadra: un lavoro con il territorio e per il territorio”.

Presenti alla conferenza anche Livio Lamparelli, Direttore risorse umane Technoprobe e Matteo Cagliani della Cooperativa sociale Il Grappolo, due realtà hanno dato vita, all’interno di spazi dedicati della cooperativa, alla prima isola formativa della Provincia di Lecco ai sensi del bando dote impresa.

report_2022_collocamento_disabili_fasce_deboli_20230414
Livio Lamparelli

L’isola formativa permette:

  • alla azienda di ottemperare agli obblighi di L.68/99 ed alla cooperativa sociale di sviluppare un nuovo tipo di attività professionale ottenendo un rimborso di parte dei costi attraverso il contributo dote impresa;
  • promuovere la responsabilità sociale di impresa;
  • sostenere l’ingresso delle persone con disabilità nel mercato del lavoro e sostenere una cultura inclusiva.

Nell’anno in corso, 9 persone con disabilità, iscritte al Collocamento Mirato di Lecco, verranno preparate a diventare “Installatore e manutentore meccanico” (punto 6.4 del Quadro Regionale degli Standard Professionali di Regione Lombardia) attraverso:

  • attivazione di tirocini extracurriculari della durata massima di 12 mesi con riconoscimento di una indennità di partecipazione di € 500,00;
  • percorsi di osservazione e formazione personalizzati di medio e lungo periodo, per+ favorire il potenziamento di competenze professionali e comportamentali/relazionali.

A rimborso parziale dei costi sostenuti dalla Cooperativa Il Grappolo, il bando Dote Impresa riconosce un contributo massimo di € 50.000,00 per:

  • ore di tutoraggio e accompagnamento al lavoro;
  • costi di acquisto/adattamento posto di lavoro/reti informatiche;
  • indennità di partecipazione di € 300,00 (integrata a 500,00 grazie al contributo della azienda).
report_2022_collocamento_disabili_fasce_deboli_20230414
Matteo Cagliani

“Una iniziativa importante frutto di una commistione costruttiva tra impresa e cooperativa per dare risalto alle competenze – ha detto Lamparelli -. Il progetto ‘ForMe’ può essere replicato e restituisce al personale con disabilità spendibili nel mondo del lavoro”.

“Abbiamo colto al volo la possibilità di sviluppare un servizio nuovo per un privato sociale che ha bisogno di rinnovarsi perché le difficoltà non diminuiscono col tempo ma aumentano – ha detto Cagliani -. Ci siamo lasciati trascinare dall’entusiasmo che abbiamo trovato all’interno del Collocamento e di Technoprobe per tracciare una strada che non esisteva”.

QUI IL REPORT ANNUALE SERVIZIO COLLOCAMENTO DISABILI E FASCE DEBOLI

Advertisement