“Helmit” e gli studenti del Badoni vincono il concorso del 75° di Confapi Lecco Sondrio

Tempo di lettura: 6 minuti
Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018
I ragazzi del Badoni vincitori del concorso

Grande evento per la premiazione del concorso dedicato alle scuole. Ospite d’onore Alex Bellini

Il presidente Enrico Vavassori: “Avete accettato una sfida e già per questo motivo ai nostri occhi siete tutti vincitori”

LECCO – Una bellissima mattinata, ricca di significati e spunti di riflessione. Confapi Lecco Sondrio non poteva festeggiare meglio il suo 75° anniversario se non circondandosi di giovani speranze, linfa vitale per le piccole imprese del futuro, ma anche del presente. Il teatro del Cenacolo Francescano ha offerto un colpo d’occhio entusiasmante per la premiazione del concorso dedicato alle scuole del territorio “LA PIccola impresa che vorrei”.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018
Il presidente Enrico Vavassori

Protagoniste 22 classi delle scuole secondarie di primo grado e secondo grado della provincia di Lecco, per un totale di 450 studenti, affiancati da 22 imprenditori associati, che in questi mesi si sono prima conosciuti in classe, poi hanno visitato le aziende di riferimento e insieme hanno progettato la loro idea di “piccola impresa” che vorrebbero realizzare.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018
Laura Silipigni, presidente Gruppo Giovani

“Questa prima edizione del concorso ci ha stupito per l’entusiasmo e la partecipazione dei ragazzi – ha detto il presidente Enrico Vavassori -. Avete accettato una sfida e già per questo motivo ai nostri occhi siete tutti vincitori. Un grazie va a tutti voi e ai vostri professori, siete stati bravissimi”.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018

Laura Silipigni, presidente del Gruppo Giovani, ha sottolineato come anche gli imprenditori “si siano messi in gioco uscendo dalle loro aziende per festeggiare un 75° anniversario che non voleva soltanto guardare al passato ma anche al futuro. Questo progetto voleva raccogliere le speranze e le aspirazioni di voi giovani perché vogliamo impegnarci a costruire un mondo imprenditoriale a misura dei vostri sogni. Questo progetto ha rappresentato uno scambio reciproco importante, avete fatto dei lavori incredibili e di questo dovete essere orgogliosi”.

I vincitori del concorso

La vittoria è andata alla classe 3^C dell’istituto Badoni di Lecco col progetto Helmit realizzato con il supporto di ITA Spa di Andrea Beri. I ragazzi hanno studiato un particolare casco da lavoro, di cui hanno realizzato anche il prototipo, per aumentare la sicurezza sul lavoro, evitare incidenti e diminuire i tempi di intervento in caso di incidente.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018
I ragazzi del Badoni

Al secondo posto la 2^A dell’Istituto Comprensivo Don Piero Pointinger de La Valletta Brianza col progetto “Uno spazio per me, per te, per tutti”, ovvero uno studio per la realizzazione di un nuovo spazio di aggregazione che possa far entrare in contatto generazioni diverse. Il progetto è stato realizzato con Gicar di Donatella Arlati.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018
I ragazzi del Pointinger

Terso posto, infine, per la 3^C SUE dell’Istituto Bertacchi di Lecco col progetto Drive-In Cinema, per la realizzazione di un drive-in a Lecco zona Piccola. Il progetto è stato realizzato con Sepam di Claudio Pigazzini.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018
I ragazzi del Bertacchi

La giuria, composta dagli imprenditori Davide Gianola e Alice Dell’Oca con Anna Masciadri (responsabile comunicazione Confapi Lecco Sondrio), Katia Sala (giornalista) e Maurizio Fiora (esperto di comunicazione) non ha avuto vita facile nello scegliere i tre progetti da premiare perché tutti ricchi di dettagli e capaci di analizzare anche i lati più nascosti del “piano aziendale”.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018

I criteri su cui sono stati valutati sono: originalità e creatività nella modalità comunicativa (da 1 a 10 punti), attinenza con il tema proposto (da 1 a 10 punti), qualità nell’esecuzione e nella realizzazione dei materiali (da 1 a 10 punti), coerenza con gli obiettivi del progetto (da 1 a 10 punti) e realizzabilità del progetto (da 1 a 10 punti). In palio premi importanti: al primo classificato è andata una somma di 3mila euro, al secondo 2mila euro e al terzo mille euro, somme destinate all’acquisto di materiale scolastico.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018

“I progetti hanno colpito per la sensibilità rispetto al tema dell’ambiente. Poi molti dei lavori erano accomunati dalla richiesta di spazi di aggregazione e dal bisogno di socialità – ha sottolineato il direttore di Confapi Lecco Sondrio Marco Piazza -. Idealmente vi premiamo tutti perché questo concorso vuole essere un primo passo per provare a dare a tutti voi la possibilità di crescere e realizzarvi sul vostro territorio. Anche se non mi sono ancora confrontato con nessuno, mi sento di dire che il prossimo anno riproporremo il concorso”.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018
Il direttore Marco Piazza

Ospite speciale l’esploratore Alex Bellini

A battezzare questo positivo incontro tra mondo del lavoro e scuola è stato l’esploratore e motivatore valtellinese Alex Bellini che ha incantato tutti raccontando i lati più emotivi e umani della traversata in solitaria dell’Oceano Atlantico con una barca a remi realizzata tra il 2005 e il 2006.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018
Alex Bellini

“Si può fare naufragio e ci si può perdere nella vita così come mi è successo in mare – ha raccontato – ma le sconfitte più cocenti mi sono servite per liberarmi della paura di fallire. Nonostante qualcuno vi dirà il contrario ricordatevi che la vita non è un’avventura solitaria. Ho pensato di affrontare questa avventura, in primis, per esplorarmi e viaggiare dentro me stesso. Noi siamo fatti di esplosivo: nessun obbiettivo è troppo ambizioso per la quantità di energia che abbiamo dentro. La cosa fondamentale è metterci il cuore”.

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018

Le classi che hanno partecipato al concorso

Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco (3 e 4 AMF), CPIA Fabrizio De Andrè (Lecco, Oggiono, Cernusco Lombardone), IIS Greppi Monticello Brianza (4LES), IIS Bertacchi Lecco (3A LSU, 3B LSU, 3C LSU), Fondazione Mons. Giulio Parmigiani – Aldo Moro Valmadrera (3 e 4 Sala Bar, 3 e 4 Opa), Collegio Volta Lecco (2A e 2B secondaria di primo grado), I.S. Parini Lecco (3A e 3B), IIS Badoni Lecco (3A e 3C), ICA Stoppani Lecco (3B secondaria di primo grado), IC La Valletta Brianza (2A, 3A, 3B secondarie di primo grado).

Confapi_Lecco_Sondrio_Premiazione_Concorso_202404018

Gli imprenditori coinvolti

Luigi Pescosolido (Rapitech), Alessandro Leidi (Vincit), Lucia Gianola (Trafilerie Malavedo), Guido Baggioli (Mab), Angelo Ferrario (Viti), Andrea Ottolina (Molino Anselmo Colombo), Paolo Bertoni (Trimat), Angelo Cortesi (Co.El), Giordano Bonomi e Riccardo Losa (Aludesign), Donatella Arlati (Gicar), Paolo Frizzi (Libraesva), Claudio Pigazzini (Sepam), Laura Silipigni (Tag), Raffaella Brioni (Domestik), Dino Gariboldi (Torneria Automatica Alfredo Colombo), Romana Appiani (Omf), Mauro Invernizzi e Anna Fumagalli (Imsa), Andrea Beri (Ita), Andrea Magni (VML), Andrea Ruggero (OneAM), Marco Magni (Monteco), Matteo Ratti (Stf).

Advertisement