Uilm Lario cresce ed è il primo sindacato alla MDG di Lierna

Tempo di lettura: 2 minuti

Ben 500 iscritti in più rispetto al 2021 al sindacato dei metalmeccanici della Uil

La Uilm si presenta per la prima volta all’azienda MDG di Lierna ed è la più votata dai lavoratori

LECCO / LIERNA – Mentre è in corso la nuova campagna di tesseramento, la UILM del Lario plaude al risultato ottenuto nel 2022, che segna ancora una volta una crescita di iscritti al sindacato metalmeccanico: è quanto emerge dal consultivo dei tesseramenti riportato dalla UIL Lombardia.

Alla fine dello scorso anno, la UILM del Lario ha superato i 2.200 iscritti totali, un balzo in avanti significativo rispetto ai 1700 tesserati del 2020.

“Siamo un sindacato in costante crescita nei nostri territori – spiega Gabriella Trogu, segretario della Uilm Lario – oggi siamo presenti in 337 aziende. Questa crescita la riscontriamo soprattutto dai risultati della provincia di Como, dove registriamo l’ottimo lavoro di Igor Gianoncelli che si traduce in termini di crescita di iscritti e di rappresentanza vera in particolare nell’erbese, zona con un importante insediamento produttivo”.

Inoltre “dal 2022 Sondrio è stata unificata a Lecco – ricorda Trogu – la UILM ha ottenuto due importanti risultati: una Rsu alla Carcano di Delebio e alla CLR di Chiuro ha conquistato il 57% dei consensi, questo ci riempie di soddisfazione e ripaga dell’impegno tutta la struttura organizzativa e un plauso particolare ai nostri delegati nelle fabbriche”.

A coronare l’inizio del nuovo anno è il risultato straordinario ottenuto all’elezione della rappresentanza sindacale nell’azienda MDG di Lierna, in provincia di Lecco, dove la Uilm Lario ha raccolto 44 dei 54 voti espressi dai lavoratori, battendo Fiom e Fim Cisl con ampio divario.

“Ci siamo presentati per la prima volta in questa azienda e oggi la UILM è primo sindacato in questa realtà produttiva” rimarca il segretario Gabriella Trogu.

La Uilm ha ottenuto 2 Rsu e una Rls in MDG.

Advertisement