“Sottopassi pedonali, troppo facile dire: chiudiamo”

Tempo di lettura: < 1 minuto
lettera penna

LECCO – “Buongiorno, io sono di Lecco (di retaggio e di cuore) e abito a Ballabio. Ho letto l’articolo odierno sulla situazione del sottopasso al lungolago. Molto vero, ma vorrei far presente che anche il sottopasso alla rotonda “fine Via Leonardo da Vinci” è nelle stesse condizioni.

Io sono a Lecco tutti giorni e molto volte vorrei usare i sottopassi ma sono vomitevoli e non si respira là sotto. Penso che il problema non debba essere risolto con la chiusura dei sottopassi, anche se so che la colpa è degli incivili, ma trovare una soluzione. Non voglio pensare che durante il giorno qualcuno usi questi sottopassi come gabinetto pubblico ma alla sera/notte penso proprio di sì.

Allora proporrei di chiuderli ad una certa ora alla sera con delle belle cancellate. Da come si è ridotta la nostra Lecco, per quanto riguarda la sicurezza, ritengo che né uomo o donna osi avventurarsi nei sottopassi dopo una certa ora.

Spero che i nostri politici trovino una soluzione adeguata al problema: troppo facile dire “chiudiamo”. E spero che questo problema venga risolto al più presto, specialmente per quanto riguarda la Rotonda “Ex-Caserma (per intenderci) che è diventata pericolosissima per i pedoni.

Grazie e Buona Giornata.

Mariangela F.

Advertisement