Auser Provinciale Lecco, da 30 anni ‘custode’ del benessere sociale

Tempo di lettura: 5 minuti
Claudio Dossi Auser
Claudio Dossi, presidente Auser Provinciale Lecco

L’attività dell’Associazione da sempre al fianco di anziani e fragili

“Un impegno concreto per dare risposte, anche ai nuovi bisogni”

LECCO – 452 volontari, 20 sedi sul territorio, 6 mila utenti e poco meno di 41 mila servizi svolti nel 2023 per un totale di 674 mila km. Sono i numeri di Auser Provinciale Lecco, una realtà operativa da inizio anni 90, prima tramite l’Associazione Filo D’Argento e poi con la costituzione dell’Auser Provinciale, per “l’autogestione dei servizi e la solidarietà”.

Tanti i servizi offerti da Auser che oggi in Provincia conta 20 sedi (una nuova è in arrivo a Santa Maria Hoé): “Siamo un’associazione di area vasta – spiega il presidente Claudio Dossi – che porta la risposta al bisogno laddove si manifesta. Questo è un aspetto molto importate perché i nostri volontari sono culturalmente preparati a dare ogni tipo di risposta. Auser è anche intragenerazionale: grazie ad un rapporto siglato con 8 licei della Provincia, gli studenti vengono da noi a svolgere alternanza scuola lavoro, e abbiamo anche molti giovani del servizio civile. Un’esperienza arricchente e di crescita, sia per i volontari che per i nostri utenti”.

Tra i principali servizi offerti da Auser vi è il trasporto sociale verso i luoghi di cura: “Nel 2023 abbiamo svolto 40.832 trasporti – ha ricordato Dossi – grazie alla nostra flotta composta da 57 mezzi. Dobbiamo ringraziare chi ci supporta per mantenere il ricambio del parco veicoli, che ha costi non indifferenti come immaginabile”. Il servizio trasporto non convenzionato va prenotato con tre giorni di anticipo, per informazioni è possibile telefonare in sede allo 0341 286096 o al numero verde di Auser (attivo 24 h su 24 anche nei fine settimana) 800.99.59.88.

Auser offre anche il servizio di telefonia sociale, affidato da Ats Brianza: “I nostri volontari chiamano gli anziani per parlare e offrire compagnia per contrastare la solitudine e l’isolamento e per monitorare il loro stato di salute – ha spiegato il presidente – ci occupiamo di circa 1.200 anziani”. I numeri di telefono vengono dati a Auser dai comuni attraverso le convenzioni attive, si svolgono anche videochiamate. Chi abbia bisogno di informazioni può rivolgersi sempre ai numeri Auser o direttamente agli assistenti sociali del territorio.

Nel 2023 la richiesta di servizi di trasporto è aumentata di circa il 10% rispetto al 2022. Un dato che fa riflettere: “La domanda di mobilità accompagnata e sostenibile socialmente sta esplodendo a causa di diversi fattori tra cui la modifica della famiglia tradizionale, sempre più piccola e dove magari i figli non riescono a seguire i genitori. Anche la pandemia ha indubbiamente concorso nel rendere questi servizi più richiesti da parte dei più fragili”. Ma non solo: “Stiamo assistendo ad un invecchiamento precoce della popolazione – ha detto Dossi –  anche nella nostra Provincia la percentuale di over65 è del 24,5% e le stime parlano chiaro: nel 2030 la popolazione over 56 sarà al 30% e nel 2050 al 35%, a fronte di una diminuzione demografica consistente. Diventare anziani però non è una colpa, ma il percorso della vita: Auser si impegna a dare risposte ai bisogni, infondendo nelle persone la speranza: non sono sole. Associazioni come la nostra sono fondamentali per sostenere e le fragilità che stiamo vivendo”.

Ecco perché Auser intende dare risposte concrete ai nuovi bisogni: “L’invecchiamento va considerato come una risorsa, una possibilità di dare un apporto positivo alla società. Per questo tra le nostre prossime azioni vi saranno quelle di aprire 4 sportelli per i caregiver (a Colico, Mandello, Lecco e nel Meratese) e di avviare dei  percorsi di accompagnamento digitale per gli anziani, anche attraverso l’apertura di alcuni punti digitali grazie alla partecipazione in partenariato ad un bando del Pnrr. Grazie al bando Social Smart Mobility di Regione Lombardia offriremo un nuovo servizio di accompagnamento alle persone anziane e fragili, non solo verso i luoghi di cura ma anche di cultura”.

Nel futuro di Auser ci sono anche altre importanti collaborazioni: “Parteciperemo ad un progetto del bando Interreg tra Italia e Svizzera insieme ad un sistema di Cooperative che prevede l’integrazione dei servizi dell’assistenza domiciliare degli anziani: un tema molto attuale, speriamo di ottenere i finanziamenti necessari dall’Europa – ha fatto sapere Dossi – in ‘cantiere’ abbiamo poi un progetto per la tele assistenza e poi, con Legambiente e l’Istituto Marco Polo di Colico, un progetto per la creatività sostenibile. Accanto ai progetti futuri ricordo poi l’impegno di Auser in attività di formazione e divulgazione: incontri per prevenire le truffe agli anziani, gli eventi del nostro Coro (ben 76 quelli portati nel 2023 nelle Rsa) e anche le Pillole di Salute realizzate da medici e infermieri dei nostri centri per dare consigli di salute e benessere”.

Insomma, una realtà attiva e operativa: “Il nostro ‘slogan’ è: non dire di no a nessuno – ha concluso Dossi – il lavoro da fare è tanto ma insieme, come dimostriamo, possiamo fare tanto”.

INFORMAZIONI E CONTATTI

La sede di Auser Provinciale Lecco si trova in Corso Monte Santo 12, a Lecco. Mail: info@auserlecco.it; Telefono 0341 286096; Sito Web auser.lombardia.it/lecco ; Fb Auser Provinciale di Lecco

(ADV)
Advertisement