150° Cai Lecco. Alla riscoperta dell’antica mulattiera Cereda-Montalbano

Tempo di lettura: 3 minuti
mulattiera cereda montalbano

Il 20 e 21 aprile l’evento “Sasso a sasso”

Tutti potranno partecipare alla manutenzione

LECCO – A 50 anni dall’Operazione Montagna Pulita del centenario, il Cai Lecco propone una nuova avventura di pulizia e riscoperta dei sentieri del territorio sulla secolare mulattiera lecchese tra Cereda e Montalbano: la vecchia via per la Valsassina. L’invito è rivolto ai soci Cai, a tutte le realtà associative del territorio e a qualsiasi volontario che vorrà mettersi a disposizione: sarà l’occasione per apprendere la tecnica di costruzione e restauro dei selciati e dei muri a secco, grazie alla presenza di alcuni artigiani specializzati.

I sentieri sono la nostra prima guida in montagna, testimoni della storia e indispensabili per muoversi nella natura in modo sicuro e sostenibile. Per conservare questo prezioso patrimonio, sono però necessarie operazioni di manutenzione e interventi tecnici in grado di mantenerli in sicurezza e in buone condizioni.

“Come volontari del gruppo sentieri del Cai Lecco e come cittadini ci siamo presi a cuore un pezzo di storia collettiva – spiega Paolo Colombo – la secolare mulattiera Cereda-Montalbano nella collina di Lecco. Dopo tante giornate fatte, da più di un anno a questa parte, abbiamo deciso di dedicare un intero fine settimana aperto a tutta la cittadinanza. Abbiamo voluto rendere queste due giornate ancora più interessanti e formative, invitando un mastro ticinese esperto nella costruzione e nel restauro di muri a secco e selciati. Non mancheranno momenti di confronto e allegria presso la Baita degli Alpini di Bressanella“.

mulattiera cereda montalbano a Lecco

Il programma, sia per sabato 20 che per domenica 21 aprile, prevede:

  • Ore 8.30 ritrovo presso Località Montalbano, (Via Montalbano 30 – Lecco)
  • Introduzione, organizzazione squadre e discesa insieme lungo la mulattiera dove saranno distribuiti i gruppi.
  • Ore 13 pranzo a cura della sezione presso la vicina Baita degli Alpini di Bressanella
  • Ore 14.30 ripresa lavori
  • Ore 17.30 fine lavori

Durante la giornata ci sarà la possibilità di cimentarsi nel restauro e nella costruzione di muri a secco grazie alla presenza di un mastro artigiano esperto. E’ un evento gratuito aperto a tutta la cittadinanza, ma la partecipazione è soggetta alla prenotazione obbligatoria entro mercoledì 17 aprile: clicca qui per prenotare la tua partecipazione.

Si raccomandano abbigliamento/calzature idonee e guanti da lavoro. Non è richiesta alcuna esperienza precedente nella manutenzione dei sentieri: energia e spirito di collaborazione saranno sufficienti. Gli attrezzi saranno forniti dall’organizzazione, per chi ne avesse a disposizione portare un badile/piccone o una zappa.

Per ulteriori informazioni sentieri@cai.lecco.it o 333-2646422.

Prossimi eventi 150° Cai Lecco

  • 6 maggio ore 20.45 “Dove hai la testa?” Serata con il Soccorso Alpino di Lecco e della Valsassina: racconti, immagini e consigli (Sala Don Ticozzi)
  • 10 e 11 maggio convegno “Antonio Stoppani scienziato e pioniere della divulgazione scientifica”. A duecento anni dalla nascita. Eremo del Monte Barro – Galbiate ore 9.
  • 19 maggio “Come nasce e come si mantiene una falesia” incontro con Delfino Formenti e concerto in quota con tributo a Rino Gaetano del gruppo Fabbricando Case, falesia e rifugio Stoppani dalle 14 in avanti.
  • 22 maggio serata celebrativa “Il 22 maggio 1874 nasce il Cai Lecco” con racconti, canti e luci per il compleanno dei 150 anni, presso auditorium Casa dell’Economia – Lecco via Tonale 28 ore 20.45.
Advertisement