Cai Calco. “Sessant’anni e non sentirli”, arriva il documentarista Pino Brambilla

Tempo di lettura: < 1 minuto

L’incontro è in programma per venerdì 26 aprile

Brambilla presenterà due documentari

CALCO – Le iniziative della rassegna celebrativa dei sessant’anni dei Cai Calco “Sessant’anni e non sentirli“, continuano, non più presso l’Area S. Vigilio ma presso la sede del Cai di Via Indipendenza numero 17 a Calco.

Il prossimo appuntamento è per venerdì 26 aprile alle ore 21 con il past president della sezione e stimato documentarista, Pino Brambilla, che presenterà due interessanti documentari:

  • Sulle tracce della Salamandra. Un docufilm che racconta la storia dei minatori e delle donne che, fin da giovanissimi, erano impiegati nell’attività mineraria in Valmalenco, per quasi un secolo rivolta principalmente all’estrazione dell’amianto, minerale conosciuto nel Medioevo con il nome di “lana di Salamandra”. Un ex cavatore della Valle ripercorre gli antichi sentieri che portavano alle miniere, persino nel cuore della montagna, alla riscoperta dei giacimenti amiantifieri e dell’antica tecnica della filatura dell’amianto.
  • Il silenzio dentro. Un documentario sull’esperienza di Alpiteam, una scuola lombarda di alpinismo rivolta agli ospiti della Comunità Arca di Como per il recupero dalle tossicodipendenze che ha l’ambizione di poter offrire ai partecipanti una prospettiva di vita migliore, sostituendo con la soddisfazione personale, la bellezza e l’apprezzamento delle cose semplici il bisogno di dipendere dalle sostanze.

 

Advertisement