“La città che non c’è”, Fattore Lecco promuove una serata sulla criminalità organizzata

Tempo di lettura: < 1 minuto

Il 24 aprile alle 21 all’ostello ospiti Alberto Bonacina (Libera) e Paolo Lanfranchi (Avviso Pubblico)

La stessa sera l’associazione eleggerà il nuovo Direttivo

LECCO – Doppio appuntamento la prossima settimana per l’Associazione Fattore Lecco. La realtà civica, attiva dal 2020 sul fronte amministrativo e culturale cittadino, il prossimo mercoledì 24 aprile sarà impegnata sia con l’annuale assemblea dei soci sia con una nuova proposta di approfondimento aperta alla città.

Nel vivace contesto di Lecco Hostel (corso Matteotti 89/A) alle ore 21 l’associazione ha organizzato “La città che non c’è”, dialogo aperto al pubblico sul tema della criminalità organizzata a cura di Alberto Bonacina, referente provinciale di Libera, e di Paolo Lanfranchi, coordinatore di Avviso Pubblico. I due rappresentanti di importanti associazioni antimafia porteranno la propria esperienza e la propria conoscenza riguardo le organizzazioni criminali, con particolare attenzione al territorio lecchese.

La sera stessa, sempre all’interno della struttura ricettiva realizzata dal comune di Lecco, alle ore 20 (prima dell’incontro pubblico) si terrà invece un momento riservato ai soli iscritti dell’Associazione Fattore Lecco con l’annuale assemblea ordinaria, quest’anno con un significato particolare. Infatti i componenti saranno chiamati anche a designare il nuovo Consiglio Direttivo, organo presieduto nel triennio 2021-2024 da Giacomo Galli. Tale momento sarà anche una preziosa occasione per rinnovare il costante confronto interno e dare nuovo slancio alle attività rionali e cittadine che Fattore Lecco porta avanti.

Advertisement