Blitz antidroga nell’erbese, tra gli arrestati due residenti in provincia di Lecco

Tempo di lettura: 2 minuti
cocaina polizia

L’operazione è stata condotta dalla Squadra Mobile di Como

ERBA – Arrestate dalla Squadra Mobile di Como per spaccio di droga tre persone: un comasco di 59 anni pregiudicato per reati di droga e residente a Bellano, una 54enne milanese residente a Rogeno, anche lei con precedenti penali per droga ed infine un albanese di 27 anni, residente in Valsassina a Primaluna, incensurato.

I poliziotti della Squadra Mobile hanno concentrato la loro attenzione principalmente nella zona dell’erbese, dove hanno controllato i movimenti dei vari personaggi dediti allo spaccio anche per recidere i rifornimenti dei pusher che usano i boschi limitrofi per cedere le dosi.

Ad Erba, con un controllo stradale hanno feramto un 59enne comasco che ha insospettito gli agenti, i quali hanno approfondito il controllo alla sua autovettura, trovando un doppiofondo, ricavato sotto la leva del freno di stazionamento e azionato da un dispositivo meccanico, nel quale erano nascosti 4 pani di cocaina per un peso di 2,5 kg. Su disposizione del Pubblico Ministero di Como è stato arrestato e condotto alla Casa Circondariale di Como.

Un secondo arresto è scaturito osservando i movimenti della 54enne milanese, notata dagli investigatori dopo aver assistito a due distinte piccole cessioni di droga. Gli agenti hanno quindi perquisito la sua abitazione di Rogeno trovando 2 etti di hashish, 4 grammi di eroina, 8 grammi di cocaina e denaro contante probabilmente provento dello spaccio. Gli acquirenti sono stati sanzionati amministrativamente e su disposizione sempre del P.M. di Lecco la donna è stata arrestata ed è in attesa di essere giudicata con il rito del direttissimo al Tribunale di Lecco.

Un terzo controllo degli agenti della squadra mobile, sempre su strada, ha interessato un albanese di 27enne trovato in possesso di una piccola quantità di hashish. La successiva perquisizione nella sua residenza di Primaluna in Valsassina ha permesso di trovare e sequestrare 92 panetti della stessa droga per un peso complessivo di circa 10 kg e quasi 7 etti di cocaina, confezionata sottovuoto. Infatti oltre alla droga, sono stati sequestrati una bilancia di precisione e una macchina per il sottovuoto, materiale ritenuto idoneo per il confezionamento.  Sempre su disposizione del P.M. di Lecco è stato arrestato e tradotto al carcere di Lecco.

Advertisement