Il luna park si “sdoppia”: oltre all’area del Bione, nuovo spazio sul lungolago

Tempo di lettura: 2 minuti

Una scelta condivisa per ovviare alla mancanza di uno spazio adeguato

Novità anche per le case mobili dei giostrai che saranno spostate da piazza delle Nazioni all’area dei Vigili del Fuoco

LECCO – Garantita la presenza delle giostre in città nel tradizionale periodo pasquale con una importante novità: oltre allo spazio utilizzato lo scorso anno, il parcheggio accanto ai campi del centro sportivo Bione, verrà riservata un’area sul lungolago, in Riva Martiri delle Foibe.

“Tutte le famiglie dei giostrai – spiega Giovanni Cattaneo, assessore all’Attrattività territoriale – potranno lavorare e la città avrà a disposizione non una ma due proposte per le famiglie e i giovani. Nelle ultime settimane è stato attivato un gruppo di lavoro congiunto tra Comune e rappresentanti degli operatori del luna park. La nostra città manca di un’area dedicata agli spettacoli viaggianti e lo spazio del Bione è peraltro interessato dal cantiere aperto nelle ultime settimane: in questo scenario occorreva trovare una soluzione nuova e per questo ringrazio ciascuno dei dirigenti e tecnici del Comune per il lavoro fatto”.

Il luna park verrà inaugurato sabato 25 marzo e sarà dislocato in due zone della città: “Certamente dovremo monitorare la situazione per sincerarci che tutto proceda in modo ordinato e rispettoso dei residenti e dei luoghi che accolgono le giostre – conclude Cattaneo -. Una piccola ma importante attenzione è stata data ai residenti e alle attività di piazza delle Nazioni: a differenza dello scorso anno non ospiterà le abitazioni mobili dei giostrai che saranno invece accolte nell’area di proprietà del Ministero dell’Interno e affidata ai Vigili del Fuoco. Non potendola utilizzare per l’accesso dei clienti del luna park è stata invece aperta per accogliere le abitazioni mobili. Un segno di collaborazione tra Enti e attenzione alla comunità di cui sono grato”.

Advertisement