Luci e solidarietà, con l’albero in piazza si accende il Natale a Lecco

Tempo di lettura: 4 minuti
Il grande albero di Piazza Garibaldi è finalmente stato acceso. A Lecco si illumina il Natale

Tantissimi cittadini per l’accensione del grande albero a Led in Piazza Garibaldi

Inaugurata anche la pista di pattinaggio su ghiaccio. A Lecco inizia il Natale

LECCO – Bellezza e solidarietà, “un binomio vincente”, soprattutto sotto le feste. Oggi pomeriggio, venerdì, Lecco ha dato ufficialmente “il via” alle festività natalizie con l’accensione del grande albero di Piazza Garibaldi e l’apertura della pista di ghiaccio.

Un momento di festa a cui hanno partecipato tantissimi cittadini, bimbi e famiglie soprattutto, animato dalla musica dei Picett del Grenta che, con le loro canzoni, hanno accompagnato i presenti prima dell’accensione del grande albero.

Un albero di Natale particolare e significativo, quello allestito anche quest’anno in centro città: il suo allestimento è infatti frutto della collaborazione tra il Comune di Lecco e l’Associazione Inprimalinea onlus che sostiene la ricerca contro il cancro. Al posto del tradizionale abete, però, quest’anno è stato scelto un albero in metallo e luci a led, proveniente direttamente dalla Puglia, come spiegato da Mauro Bolis, presidente di Inprimalinea onlus.

I Picett del Grenta

Insieme a lui, all’accensione, erano presenti il vicesindaco di Lecco Francesca Bonacina, l’assessore allo Sport Roberto Nigriello, Mauro Colombo e Salvatore Cappello di Linee Lecco (sponsor insieme a Luna Service Sas e San Marco Spa), il dottor Antonio Ardizzoia, primario del reparto di Oncologia all’Ospedale Manzoni di Lecco e il dottor Carlo Pietro Soatti, primario del reparto di Radioterapia.

Francesca Bonacina, vicesindaco di Lecco

“Siamo felici di aver portato in piazza anche quest’anno un’iniziativa di solidarietà frutto di un lavoro tra pubblico e privato – ha commentato il vicesindaco Bonacina – grazie anche al contributo di alcuni partner sostenitori, e in particolare di Linee Lecco Spa, Luna Service sas e San Marco Spa. A tutti i lecchesi, Buon Natale!”.

Mauro Bolis

“Il primo regalo che faremo all’Oncologia di Lecco – ha spiegato Bolis – sono sei letti elettrici per i pazienti. Come ogni anno raccoglieremo fondi per sostenere la ricerca contro il cancro e vi invitiamo ad essere generosi. Grazie per il vostro aiuto e il vostro sostegno!”.

Il dottor Antonio Ardizzoia

“Credo che solidarietà e bellezza siano un binomio assolutamente vincente – ha commentato il Dott. Ardizzoia – ciò che viene donato al reparto è donato ai nostri pazienti, in primo luogo. Anche da parte mia e di tutto il reparto di Oncologia un sentito ringraziamento”. Il dott. Soatti ha ricordato il recente acquisto, grazie all’associazione Cancro Primo Aiuto, di un nuovo acceleratore lineare utilizzato per le radioterapie.

Quindi, dopo i saluti e la benedizione di Don Andreo Lotterio, il momento più atteso: l’accensione del grande albero, anticipata da un corale conto alla rovescia. Poco prima delle 17.30 i led della struttura si sono illuminati, colorando la piazza e vestendola a festa per il Natale.

VIDEO

Il taglio del nastro della pista di pattinaggio

Le inaugurazioni si sono conclude con il taglio del nastro della grande pista di pattinaggio (700 mq). La struttura è stata portata anche quest’anno in città grazie al Comune e a Luna Service. Lo scorso anno aveva registrato 25 mila presenze. Dopo l’inaugurazione ufficiale la pista è stata animata dallo spettacolo su ghiaccio delle pattinatrici principesse ‘Justly on Ice’ che tutti i presenti hanno potuto ammirare gustando un rinfresco offerto dagli organizzatori.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Advertisement