Nasce la casa delle autonomie: una nuova residenzialità per persone con disabilità

Tempo di lettura: 5 minuti
Inaugurazione_casa_autonomie_abitative_lecco_20221213

Inaugurati due nuovi appartamenti in via Cairoli a Lecco e presentato il progetto “Passo dopo passo”

Risultato frutto della collaborazione di Fondazione Enrico Scola, Comune di Lecco, Ambito di Lecco, Impresa Sociale Girasole e Cooperativa La Vecchia Quercia

LECCO – “Passo dopo passo: verso una nuova residenzialità” è un progetto all’avanguardia frutto di un dialogo costante fra Cooperative sociali, Associazioni, Ambiti territoriali e Rete provinciale dei servizi per la disabilità. Nella mattinata di oggi, presso la Fondazione Scola di via Cairoli 59, è stato presentato il progetto per l’autonomia abitative delle persone con disabilità e sono stati anche inaugurati i due appartamenti in centro Lecco. Un risultato che ha visto la collaborazione di Fondazione Enrico Scola, Comune di Lecco, Ambito di Lecco, Impresa Sociale Girasole e la Cooperativa La Vecchia Quercia.

Inaugurazione_casa_autonomie_abitative_lecco_20221213

“I temi dell’autonomia delle persone con disabilità, dello sviluppo del progetto individuale, del diritto all’autodeterminazione e alla vita indipendente, la preparazione alla prospettiva di un ‘dopo di noi’ come libera scelta rispetto a dove e con chi vivere sono temi centrali oggi per le persone con disabilità e per gli enti e le associazioni che ne accompagnano il percorso di vita – ha spiegato Roberta Rigamonti, Servizio Disabilità Impresa Girasole -. Il territorio lecchese ha sperimentato in questi anni con modalità integrate fra Ambiti territoriali, Cooperazione, Associazioni e con il coinvolgimento dei Servizi per le disabilità (CSE, SFA in particolare), numerosi percorsi di sviluppo dell’autonomia abitativa e della gestione di sé, e forme diverse di residenzialità. La collaborazione con i servizi e le associazioni ha permesso la composizione di piccoli gruppi di persone vicine per interessi e condivisioni facilitando la costruzione di una futura prospettiva. La presenza di appartamenti idonei diffusi sul territorio, unitamente alla realizzazione di azioni coordinate, condivise e co-progettate, permettono alle persone e alle loro famiglie di beneficiare di diverse forme sperimentazioni per l’autonomia e la relazionalità”.

Inaugurazione_casa_autonomie_abitative_lecco_20221213

Il progetto “Passo dopo Passo: verso una nuova residenzialità” è stato promosso da Federazione Coordinamento Handicap Lecco insieme a Cooperativa Sociale La Vecchia Quercia, Consorzio Consolida, Associazione La Goccia Onlus, AFIN- Associazione Famiglie Ipovedenti Non Vedenti di Lecco, ANFFAS- Associazione Nazionale Famiglie Persone con Disabilità Intellettiva e/o relazionale di Lecco e sostenuto dal Comune di Lecco, dal Distretto e dai tre Ambiti territoriali di Lecco, Bellano e Merate, oltre al Fondo Falaguerra.

“Il progetto, che ha avuto avvio nel 2014, si declina oggi su diverse azioni. Comprende infatti attività di formazione specifica e sperimentazione per operatori, volontari, persone e famiglie, oltre che percorsi per lo sviluppo di autonomie (personali, sociali e abitative), processi di coinvolgimento e animazione della comunità attraverso interventi volti a garantire una risposta ai bisogni delle persone disabili, momenti di sollievo e vacanze estive – ha continuato Rigamonti -. I soggiorni per le autonomie si svolgono oggi principalmente su tre appartamenti siti a Lecco e uno a Ballabio. Altre esperienze hanno preso il via sul territorio. Oggi è anche l’occasione per inaugurare i due appartamenti in centro Lecco, finalizzati a sostenere le esperienze abitative delle persone con disabilità. Un progetto che coinvolge una realtà molto ricca e attiva”.

Inaugurazione_casa_autonomie_abitative_lecco_20221213

Ingrid Bonaiti, presidentessa della Cooperativa La Vecchia Quercia, ha ricordato come la collaborazione con Fondazione Scola duri ormai da parecchio tempo su diverse iniziative: “Abbiamo iniziato a vedere le potenzialità di questo progetto quando abbiamo capito che c’era qualcosa di realizzabile concretamente – ha detto -. Questi appartamenti sono in centro, a due passi dai servizi Artimedia e sono dentro relazioni condominiali perciò c’è anche un’esperienza di relazioni di vita vera e vissuta. L’idea in questa fase è di lasciare aperta ogni sperimentazione e tra un po’ raccogliere degli elementi che ci consentano di capire lo sviluppo più idoneo di questo tipo di progettualità”.

Inaugurazione_casa_autonomie_abitative_lecco_20221213

Guido Agostoni, presidente del consiglio di rappresentanza dei sindaci, ha posto l’accento sul valore di un territorio che collabora: “Le varie espressioni di una comunità si mettono insieme e, di volta in volta, affrontano i problemi e ipotizzano delle soluzioni. Un grazie va a questi ragazzi, alle loro famiglie e a tutti gli attori di questo progetto che collaborano tra di loro – ha detto -. Il futuro va in questa direzione e il grazie va anche agli operatori che in questo territorio ci credono molto”.

Inaugurazione_casa_autonomie_abitative_lecco_20221213

Alla presentazione ha partecipato anche il direttore sociosanitario Ats Brianza Antonio Colaianni: “Benessere della persona fragile, inclusione sociale e autonomia sono i tre grandi obbiettivi della Legge 112, obiettivi che vedo tutti incarnati in questo progetto dove la prima ricchezza è rappresentata dalla rete che è stata creata – ha detto -. Mettere la persona al centro vuol dire un soggetto attivo che interagisce con la comunità che ha attorno, in questo senso è molto importante vedere il cambiamento di paradigma”.

Il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni ha fatto i suoi auguri a tutti i ragazzi: “Prendere casa è un passo importante e c’è tutta una comunità che fa il tifo per voi, perciò la speranza è che questa esperienza abbia successo – ha detto -. Il bisogno delle persona è il perno attorno a cui modellare risorse, servizi e spazi perciò la sfida collettiva, come comunità, è quella di prenderci cura di un bisogno reale che, in questo caso, è un bisogno abitativo avanzatissimo”.

Inaugurazione_casa_autonomie_abitative_lecco_20221213

A chiudere gli interventi, prima della visita agli appartamenti, il presidente della Fondazione Enrico Scola Pietro Galli con una citazione che ha racchiuso il senso dell’importante progetto e dell’intera mattinata: “Chi fa del bene al prossimo fa del bene a se stesso”.

 

 

Advertisement