No alla violenza sulle donne: il comando provinciale e la compagnia di Merate si illuminano di arancione

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Arma ha aderito anche quest’anno all’invito “Orange the World”

Nelle due sedi dei Carabinieri si trovano le stanze riservate all’ascolto protetto delle vittime

LECCO – L’Arma dei carabinieri anche quest’anno ha rinnovato la propria partecipazione alla campagna internazionale “Orange the World”, promossa dalle Nazioni Unite, nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
Così, nella giornata del 25 novembre, si sono illuminati di arancione gli stabili che ospitano il comando provinciale dei Carabinieri di Lecco e la Compagnia Carabinieri di Merate.

Proprio in questi edifici si trovano le due stanze, realizzate il 30 giugno 2017 nell’ambito del progetto “Una stanza tutta per sè”, che permettono l’ascolto protetto delle vittime vulnerabili. Si tratta di strutture appositamente realizzate nel loro interno allo scopo di creare un ambiente protetto e riservato per mettere a proprio agio le vittime di violenza: i due locali sono stati e hanno continuato a essere operativi anche nei mesi del lockdown offrendo un porto sicuro per le vittime anche con interventi di contrasto e prevenzione.

“Il “tingere” di arancione il comando provinciale in adesione al progetto “Orange the World” è un segnale di vicinanza della Benemerita a tutte le donne che subiscono violenze ed il successo istituzionale è quello di dare loro coraggio nel proporre denuncia” concludono, in una nota, i rappresentanti dell’Arma lecchese.

Advertisement