Giornata di mobilitazione per chiedere una politica attenta al clima

Il Global Strike For Future, anche gli studenti lecchesi hanno aderito.

LECCO – Tantissimi, a centinaia hanno preso parte venerdì alla grande manifestazione in piazza Cermenati a Lecco: sono gli studenti delle maggior parte degli istituti superiori della città di Lecco che hanno deciso di partecipare alla giornata di mobilitazione per l’ambiente.

E’ il “Global Strike For Future” che venerdì ha visto iniziative in tutto il mondo contro le mancate politiche per fermare la febbre del Pianeta. Una grande mobilitazione che fa seguito ai #fridaysforfuture, nati dalla protesta della sedicenne Greta Thunberg a Stoccolma in occasione della scorsa COP24, che ha riscosso ampia adesione in Italia.

In numerose città italiane, così’ come a Lecco, cittadini e studenti si sono uniti per chiedere un ambiente più pulito: dalle 9, in piazza Cermenati è iniziata la manifestazione che prosegue per tutta la mattinata con momenti musicali e di approfondimento con esperti relatori a confronto con i giovani sui cambiamenti climatici.

“Insieme ai ragazzi di tutta Italia e del mondo abbiamo deciso di sfruttare questa occasione per farci vedere e sentire, per dire che non condividiamo la mancata attenzione dei governi sulle questioni che riguardano l’ambiente e i cambiamenti climatici – hanno spiegato Martino Losi, Francesca Ceraudo, Iris Bonacina e Alex Guerra, studenti e tra gli organizzatori dell’evento in piazza Cermenati – vogliamo dire agli adulti che così non va, la società deve cambiare e noi vogliamo fare il primo passo”.

Alle 12 è in programma un flashmob e alle 14 raccolta volontaria di rifiuti abbandonati. In piazza anche le associazioni, tra queste Legambiente anch’essa promotrice della manifestazione.

“La cosa più importante – sottolineano i ragazzi – è sensibilizzare, non solo gli adulti ma anche gli stessi giovani che oggi sono in piazza con noi. Questa non è una giornata per saltare la scuola ma che vuole fare aprire gli occhi e la mente di tutti. Le singole manifestazioni di questa giornata, prese da sole non avrebbero senso, l’obiettivo è creare un gruppo che continui la sua attività e che continui a promuovere iniziative ed eventi concreti sul territorio”.

IL VIDEO

LA GALLERIA FOTOGRAFICA