Merate, auto troppo veloci fuori dalle scuole superiori: arriva la zona 30

Tempo di lettura: 3 minuti

Istituita la zona 30 nell’area intorno alle scuole superiori

Il provvedimento è stato preso per mettere in sicurezza una zona molto frequentata dai ragazzi

MERATE – Scatta la zona 30 intorno alle scuole superiori meratesi per mettere in sicurezza una zona molto frequentata dai ragazzi e cercare di mettere un freno alle troppe auto e moto in transito, ad alta velocità, lungo le vie intorno al liceo Agnesi e all’istituto Viganò.

La Giunta ha approvato nella seduta di ieri, martedì, il documento che prevede l’istituzione della zona 30 in via Dei Lodovichi e via Campi mettendo così in sicurezza l’area su cui insistono le due scuole superiori. Un provvedimento che arriva dopo che, nelle scorse settimane, l’amministrazione comunale si era già mossa per invitare gli automobilisti e i motociclisti alla prudenza posizionando un’apposita segnaletica orizzontale con disegnato il triangolo con i bambini al centro.

Non solo, ma già negli anni scorsi, per scoraggiare gli automobilisti a premere troppo il pedale dell’acceleratore erano stati posizionati in via Campi i box arancioni per l’inserimento dell’autovelox e il rilevamento automatico della velocità delle auto in transito (previa presenza di una pattuglia della Polizia locale in loco per l’accertamento della contravvenzione).

Dissuasori che ora verranno ulteriormente potenziati con la realizzazione della Zona 30 da cui scatterà l’obbligo, da parte degli utenti della strada, di attenersi a questo limite di velocità.

“Si tratta di un ulteriore step degli interventi messi in atto per mettere in sicurezza di un’area dove si registra l’afflusso e il deflusso di qualcosa come 2mila studenti al giorno” puntualizza il sindaco Massimo Panzeri. “Siamo partiti due anni fa con la creazione di un percorso pedonale per incanalare gli studenti in transito da via Bonfanti e abbiamo proseguito lo scorso anno con la creazione di aree Stop & Go in via Campi per prevedere la sosta veloce delle auto. Abbiamo già implementato la segnaletica orizzontale con la posa anche di barre rumorose mentre posizioneremo un pannello che indicherà alle auto in transito la velocità di percorrenza ricordando che esiste il limite di velocità. Infine è prevista anche la sistemazione della segnaletica nelle aree inserite nella zona 30 con una striscia rossa che andrà a delimitare il quadrilatero tra via De Gasperi, via dei Lodovichi e via Campi”.

Non solo. A breve partiranno i lavori per il completamento della ciclopedonale su via Bergamo: “Potrebbe essere un ulteriore incentivo per qualche ragazzo a raggiungere la scuola in bici, soprattutto nei mesi più belli dell’anno”.

ECCO L’AREA DOVE E’ STATA PREVISTA LA ZONA 30

Advertisement