Rogeno, una nuova pista ciclopedonale da Via S. D’Acquisto a Maggiolino

Tempo di lettura: 2 minuti
Ciclopedonale generica

Un’importante opera pubblica del valore di 330 mila

“Con questo progetto collegheremo la frazione Maggiolino, rendendo sicuro il percorso anche a pedoni e bici”

ROGENO – E’ stata avviata la procedura di appalto, gestita dalla stazione unica appaltante della provincia di Lecco, che prevede la realizzazione del collegamento ciclopedonale da Via Salvo D’Acquisto fino alla frazione di Maggiolino. Si tratta di un’importante opera pubblica del valore di 330 mila, di cui 215.445,56 euro a base d’asta.

“Nei prossimi giorni verrà chiusa la procedura di gara che permetterà di procedere con la contrattualizzazione e di iniziare con la realizzazione dei lavori – hanno spiegato il sindaco Matteo Redaelli e l’assessore ai Lavori pubblici Massimo Petrollini – Con questa opera verrà collegata Via Nazario Sauro, e quindi il centro paese, con la frazione di Maggiolino grazie a un camminamento protetto lungo la Via Salvo D’Acquisto. E’ prevista una ciclopedonale in fregio alla strada, due attraversamenti pedonali rialzati che andranno sia a migliorare la sicurezza dei pedoni, sia a regolare meglio il traffico veicolare. Inoltre, come da indicazioni del Parco della Valle del Lambro, andremo a salvaguardare anche il grande Gelso che si trova lungo la via e piantumeremo il tratto con alcune essenze locali”.

Sempre nell’ambito dell’intervento è prevista l’asfaltatura del manto stradale, che risulta ammalorata, l’illuminazione e la predisposizione di tubature per il passaggio della fibra ottica per la quale è in corso la progettazione definitiva da parte di ‘Open fiber’.

Con questo progetto collegheremo la frazione Maggiolino, rendendo sicuro il percorso anche a pedoni e bici – continuano Redaelli e Petrollini – Infine daremo la possibilità di collegarsi ai tracciati dei sentieri ciclopedonali che si diramano dalla frazione”.

 

Advertisement