Valmadrera. Nove nuove telecamere in paese, arriva anche la fibra ottica

Tempo di lettura: 3 minuti
Cartina telecamere Valmadrera
Cartina con le nuove telecamere installate a Valmadrera

In paese conclusi e in atto importanti interventi legati a sicurezza e sviluppo tecnologico

Impianti di videosorveglianza funzionali al controllo di zone sensibili di Valmadrera. Cominciata la stesura di una prima dorsale di fibra ottica

VALMADRERA – Continuano gli interventi nel campo della sicurezza e dello sviluppo tecnologico portati avanti dal Comune di Valmadrera: installate nove telecamere e rifatte o realizzate alcune cablature in fibra ottica in paese, impiegando fondi propri.

Le telecamere, collocate in zone sensibili come il Centro Culturale Fatebenefratelli, Biblioteca comunale e in altri luoghi non semplici da monitorare, nonché oggetto di segnalazioni soprattutto per conferimento errato o abbandono dei rifiuti, sono così disposte: sette telecamere 4Mpx in via Parini, Via Preguda/Piazza Fontana e Via Cavour/Via Parini, una telecamera 4Mpx e una telecamera Speed Dome presso il Centro culturale Fatebenefratelli.

“L’impianto di videosorveglianza ha consentito negli ultimi anni al Comando di Polizia Locale e alle Forze di Polizia di ottenere ottimi risultati, sia in ordine alla sicurezza stradale per la ricostruzione di dinamiche di sinistri stradali, anche di importanti entità, con lesioni delle persone convolte, per l’individuazione di soggetti datisi alla fuga a seguito in incidenti, per l’individuazione di veicoli che circolano privi di copertura assicurativa, che in ordine alla pubblica sicurezza, al fine di individuare abbandoni di rifiuti, danneggiamenti a opere pubbliche e/o private e all’individuazione di autori di reati – commenta il comandante Francese – e grazie a fondi propri e all’ottenimento di cofinanziamenti ci prefiggiamo l’obiettivo di sfruttare a pieno tutte le potenzialità delle migliori tecnologie, riducendo al tempo stesso i costi di manutenzione”.

Cartina fibra ottica Valmadrera
Cartina con la nuova dorsale in fibra ottica in corso di realizzazione a Valmadrera

Oltre agli impianti di videosorveglianza, rifatte anche le cablature poste sulla Torre del Municipio e sul campanile per la connessione delle antenne Hiperlan al fine di garantire una maggiore protezione dagli eventi atmosferici; la possibilità di interventi migliori e più rapidi in caso di guasti e di avverse condizioni meteoriche.

Iniziata anche la stesura di una prima dorsale di fibra ottica che consentirà di interconnettere Municipio, Centro Fatebenefratelli, casa di riposo OPM e il campanile della chiesa cittadini. Sarà lunga circa 590 metri e composta da 6 fibre ottiche, sviluppata entro settembre 2023 grazie al progetto ‘Parchi sicuri’ cofinanziato da Regione Lombardia, e si affiancherà a ulteriori e previsti proseguimenti lungo Viale XXV Aprile, Viale Promessi Sposi e Via Casnedi.

“La realizzazione della prima tratta del progetto di interconnessione tramite fibra ottica delle più importanti strutture pubbliche cittadine – commenta il sindaco Antonio Rusconi – oltre a un immediato miglioramento dell’impianto di videosorveglianza comunale, sia in termini di fluidità che in termini di minori costi manutentivi, determina futuri sviluppi di interconnessione dati delle strutture pubbliche interessate, in quanto 2/3 del collegamento cablato restano a disposizione per tali scopi, e manifestano l’attenzione che l’amministrazione comunale in questi anni ha rivolto sia al tema della sicurezza che degli sviluppi tecnologi per avvicinare sempre più i cittadini al Comune”.

 

 

Advertisement