Il cuore grande di Morterone batte ancora una volta per Telethon

Tempo di lettura: 3 minuti
Morterone_Telethon_20221204

Gli Ambasciatori, nonostante la pioggia, hanno effettuato il tradizionale percorso da Monte Marenzo al piccolo paese

Antonella Invernizzi ha consegnato a Gerolamo e Angelo Fontana, responsabili della raccolta fondi per Telethon, l’assegno di 1.302 euro

MORTERONE – Gli Ambasciatori di Telethon, organizzati dalla Polisportiva Monte Marenzo, ancora una volta sono stati accolti festosamente dalla comunità di Morterone. A riceverli Antonella Invernizzi, da anni promotrice dell’evento, che in collaborazione con la Parrocchia del piccolo comune ha promosso cene speciali per sostenere la ricerca sulle malattie genetiche e rare.

Morterone_Telethon_20221204

Domenica 4 dicembre, nonostante la pioggia, gli Ambasciatori Enrico Redaelli, Dario
Colombo e Alberto Losa sono partiti alle 6.30 da Monte Marenzo alla volta di Morterone, naturalmente a piedi. Il percorso è stato Monte Marenzo, San Gottardo via Brione,
Sopracornola, Carenno, Chiesa dei Morti, Pertusino, La Dorsale Orobica Lecchese verso la
passata, passo della Porta, Rifugio Resegone, Forbesette. Arrivo alla trattoria dei Cacciatori a Morterone alle ore 12.25, ben bagnati ma puntuali per il pranzo.

Morterone_Telethon_20221204

Molto significative le parole di Don Benvenuto Riva, parroco di Morterone e Ballabio, intervenuto al pranzo di Telethon, quando nella benedizione ha affermato: “Quello che
fate voi di Telethon nell’aiutare i bambini colpiti da gravi patologie, è la dimostrazione di come si può applicare il vangelo secondo la volontà di nostro Signore venendo incontro ai
bisognosi del prossimo. Quindi non posso dire a voi molto di più se non di continuare
quest’opera con la benedizione di Dio”.

Morterone_Telethon_20221204

Gerolamo Fontana ha salutato i presenti e sottolineato come la medicina più potente è l’amicizia. Gerolamo e Angelo Fontana di Telethon, Mauro Tagliaferri, coordinatore di questo evento, ringraziano tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita sia della cena benefica, a base di agnello offerto dall’azienda Galbusera presso la trattoria dei
Cacciatori. Un grazie a tutte le persone di Monte Marenzo che sono salite a Morterone a pranzo e che hanno acquistato i panettoni e i biglietti della sottoscrizione. Da segnalare la
presenza di Franco Panzeri che ieri ha compiuto gli anni, tra l’altro vincitore del salame
della sottoscrizione a premi offerto dai F.lli Riva. Un grazie anche al presidente Lecco Latte Gianbattista Spandri di Ballabio. Al termine, Antonella Invernizzi ha consegnato a Gerolamo e Angelo Fontana, responsabili della raccolta fondi per Telethon, l’assegno di 1.302 euro. Morterone, il piccolo comune dal grande cuore ha battuto ancora forte per la solidarietà.

Advertisement