Basket Serie C Silver. Difese d’acciaio per Calolzio e Mandello

Tempo di lettura: 2 minuti
Coach Mazzoleni-2 Enginux Calolziocorte EVIDENZA
Coach Angelo Mazzoleni

Vittoria per entrambe le formazioni

Le due lecchesi subiscono solo venti punti a testa nella ripresa

OLGINATE – Rimonta vincente per l’Enginux Calolziocorte, contro la Pezzini Morbegno. I Iecchesi chiudono il portone in difesa nella ripresa e portano a casa un prezioso foglietto rosa.

Il primo quarto è in sostanziale equilibrio ma, nel secondo, Morbegno inizia un clamoroso “tiro a segno” da oltre l’arco dei tre punti, toccando anche i dieci punti di vantaggio (33-43) e conservandone sei a metà partita (37-43).

Nella ripresa Calolzio aggiusta una difesa apparsa piuttosto ballerina e si rimette in pista, sorpassando nel quarto periodo con un canestro di Filippo Tentori (55-53).
Morbegno non molla ma, nel finale, sono due canestri consecutivi di Martino Rusconi – 21 punti per lui! – da oltre l’arco dei tre punti a scavare il solco decisivo.

Calolzio vince 70-63 e inguaia la formazione valtellinese, ora in piena lotta salvezza.

“Siamo contenti, è stata una partita più difficile del previsto – dichiara coach Angelo Mazzoleni – alla fine abbiamo difeso meglio sui loro blocchi e due “bombe” di Martino Rusconi ci hanno permesso di chiuderla. Adesso testa alla sfida di settimana prossima contro Novate”.

ENGINUX CALOLZIOCORTE – PEZZINI MORBEGNO 70-63
PARZIALI: 11-12, 37-37, 60-61
CALOLZIOCORTE: Paduano 3, Meroni, Pirovano 4, Castagna 5, Mazzoleni 4, Rusconi 21, Minari n.e, Longhi 10, Galli n.e, Crippa M. 17, Tentori 4, Crippa r. 2 All. MAZZOLENI


MANDELLO – Vittoria doveva essere, e vittoria è stata. La Tecnoadda Mandello riscatta la sconfitta subita nel girone d’andata “seppellendo” la Rondinella Sesto San Giovanni sotto oltre trenta punti di distacco.

La squadra ospite si presenta sul Lario in formazione ampiamente rimaneggiata. Mandello ci mette un po’ a carburare ma, già a metà partita, il distacco sfiora i dieci punti (36-28).

Il secondo tempo il divario aumenta esponenzialmente. La difesa di Mandello si chiude e l’attacco degli ospiti non punge. Gli arancioblu allungano arrivando fino a un amplissimo 79-48.

“Loro sono arrivati con qualche assenza, per noi l’importante era vincere  – dichiara coach Federico Tocalli – nel primo tempo non siamo mai riusciti ad andare via. Nel secondo abbiamo subito scavato un gap e chiuso il match. Adesso ci mancano tre partite, settimana prossima abbiamo lo scontro diretto con Vimercato che dobbiamo assolutamente vincere, se non vogliamo retrocedere subito”.

TECNOADDA MANDELLO – RONDINELLA SESTO SAN GIOVANNI 79-48
PARZIALI: 14-10, 36-28, 58-37
MANDELLO: Niang 17, Redaelli 13, Invernizzi 10, De Gregorio 9, Marrazzo 8, Puglisi 6, Ratti 6, Combi 5, Balatti 3, Longhi 2, Lanfranconi, Scala. All. Tocalli

Advertisement