Hurry up Resegup! Ultimi 57 pettorali e ultimo giorno per l’iscrizione a 45euro

Tempo di lettura: 2 minuti
resegup

Da domani il costo passa a 50 euro, ci si può iscrivere fino a martedì 23 maggio alle ore 21.00, salvo soldout

LECCO – Resegone, Italia: i runner sono avvisati: mancano solo 57 pettorali e poi la Resegup 2023 sarà sold out. Intanto oggi è l’ultimo giorno per iscriversi alla gara al costo di 45 euro, da domani 13 maggio scatta l'”upgrade” del prezzo a 50 euro.
Poi, salvo il raggiungimento dei 1200 iscritti, ci sarà tempo fino al 23 maggio, alle ore 21 per poter accaparrarsi un pettorale per l’edizione 2023 della Resegup.

La Resegup è una delle skyrace più attese dagli appassionati di corsa in montagna, grazie al suo percorso sfidante e agli scenari mozzafiato che offre lungo tutto il tragitto con partenza dal cuore di Lecco fino alla vetta del Resegone e poi giù di nuovo in centro città. La competizione si svolge su un tracciato di 24 chilometri, con un dislivello positivo di 1.800 metri circa, che metterà alla prova la resistenza e la determinazione dei runner.

La ASD 2Slow, l’organizzatrice dell’evento, sta lavorando instancabilmente per garantire una perfetta organizzazione della gara. L’entusiasmo per la Resegup è ogni giorno sempre più palpabile, e le iscrizioni stanno procedendo a ritmo serrato.

Attualmente, mancano solamente 57 pettorali per raggiungere il limite massimo di 1200 iscritti. Con il grande interesse suscitato dalla corsa, è probabile che tutti i pettorali verranno assegnati prima della data dell’evento.

Quindi, se siete tra gli indecisi o i titubanti, fatevi coraggio e non perdete tempo! Iscrivetevi alla Resegup entro la fine di oggi per beneficiare del prezzo di 45,00 euro. A partire da domani, l’iscrizione costerà 50 euro, e potreste rischiare di perdere l’opportunità di partecipare a questa incredibile skyrace.

Sia che siate atleti esperti o appassionati di corsa alla ricerca di una nuova sfida, la Resegup è l’evento perfetto per mettersi alla prova e godere di un panorama mozzafiato. Alè!

Advertisement