Rugby Serie B. Il Rugby Lecco “vede” la serie A

Tempo di lettura: 2 minuti
Bergamo Rugby Lecco 2023108

Cambio di regolamento, promossa anche la migliore 2°

Lecchesi in vantaggio sulle avversarie e con una partita da recuperare

LECCO – Clamorosa notizia per tutti i tifosi del Rugby Lecco. La grandissima stagione dei ragazzi di coach Sebastian Damiani potrebbe avere un risvolto incredibile, ossia l’approdo in serie A. A favorire il passaggio nella massima serie è un cambio di regolamento che è stato ufficializzato dalla federazione negli scorsi giorni.

La Federazione Rugby ha annullato le due retrocessioni dalla Serie A Elite e bloccato anche quelle dalla Serie A alla B. Oltre a questo – che porterà la divisione della Serie A in A1 e A2 – è stata aggiunta una promozione verso la Seria A al termine di questo campionato. Oltre alle prime classificate dei quattro gironi, verrà promossa anche la migliore seconda che, al momento, è proprio il Rugby Lecco.

La situazione nella “sfida” tra le seconde vede al momento in testa il Lecco (Girone 1) con 89 punti. Segue il Rugby Colorno (Girone 2) con 87; al terzo posto Mogliano Veneto Rugby (Girone 3) con 84, mentre l’US Roma Rugby (girone 4) è fuori dai giochi, con 78 punti.

Il Rugby Lecco – impegnato domenica sul campo della capolista Piacenza – non ha speranze di agganciare il primo posto, ma rispetto alle avversarie ha una partita in meno. Anche se andasse male in Emilia, i blucelesti potranno comunque giocarsi la promozione al Bione il 12 maggio nel recupero della partita contro il CUS Genova.
In caso di vittoria, sarebbe la prima volta che la società del presidente Carlo Redaelli arriva in Serie A.

Advertisement