Barabina Run, l’edizione 2020 si farà. Si corre il 3 ottobre

Tempo di lettura: 2 minuti
Il vincitore della prima edizione Paolo Bonanomi dei Falchi

Unanime la decisione degli organizzatori della skyrace targata Cascina Don Guanella

Massimo 240 concorrenti, partenze scaglionate ogni 30 secondi

VALMADRERA – Alla fine la decisione è stata unanime: Barabina Run 2020 si farà! Nel rispetto – ovviamente – di tutte le limitazioni del caso e di tutte le norme di sicurezza, la skyrace targata Cascina Don Guanella, dopo il successo dello scorso anno, si ripropone in una veste differente ma altrettanto intrigante.

La data da segnare sul calendario è sabato 3 ottobre. Partenze scaglionate ogni 30 secondi, con inizio alle ore 14 e chiusura manifestazione ore 18.30. Un massimo di 240 concorrenti, consegna del pettorale appena prima del via e ritiro pacco gara all’arrivo.

Il percorso sarà il medesimo della prima edizione: un doppio anello con partenza, passaggio intermedio e arrivo in Cascina per un totale di 8,5 km e 800 m di dislivello positivo. Ad oggi Barabina è l’unica manifestazione di corsa in montagna del lecchese che ha deciso di non alzare bandiera bianca: in parte perché le attuali condizioni sono decisamente diverse rispetto a qualche mese fa, in parte perché l’organizzazione ritiene di riuscire a garantire tutte le norme di sicurezza.

Iscrizioni su Kronoman a partire da domenica 6 settembre ore 20.00. Il giorno della gara sarà possibile seguire gli atleti mediante una diretta streaming le cui modalità saranno indicate in seguito.

“La speranza da parte di tutti, comitato organizzatore, atleti, volontari e simpatizzanti è quella di riuscire a dare un po’ di “serenità sportiva” con una manifestazione che possa segnare una svolta in positivo nel difficile momento storico che stiamo tutti vivendo” fanno sapere gli organizzatori. Appuntamento al 3 ottobre dunque!”.

QUI il video ufficiale della skyrace

Advertisement