Basket DR1. Venerdì nero per Mandello e Civatese

Tempo di lettura: 2 minuti
Civate Edilcasa Civatese Igor Galliani 20230923
Igor Galliani

I grigiorossi crollano nell’ultimo quarto (76-91)

Serata storta per la Tecnoadda contro Rho (56-82)

CIVATE – Resiste per tre quarti l’Edilcasa Civatese contro Bollate. I grigiorossi cedono di schianto nell’ultimo quarto, lasciando agli ospiti il foglietto rosa.

Bollate parte subito forte, si guadagna dieci punti di margine nel primo quarto e poi subisce il ritorno dei civatesi che, a metà partita, hanno solo tre punti da recuperare (45-48).

L’inseguimento dei ragazzi di coach Fausto De Lazzari prosegue per tutto il terzo quarto, senza mai riuscire a mettere il naso avanti (65-69). I lecchesi provano anche nell’ultima frazione ma, sul finale di gara, crollano di schianto, perdendo di quindici lunghezza (76-91).

Miglior marcatore per i lecchesi Marco Lomasto a quota 17 punti.

“Ci è mancata l’intensità giusta fin da subito in difesa e le loro percentuali da 3 ci hanno condannato quando siamo arrivati sotto” dichiara coach De Lazzari a fine gara.

EDILCASA CIVATESE – BOLLATE 76-91
PARZIALI: 24-28; 45-48; 65-69
CIVATE: Lomasto 17, Castagna 15, Galli 13, Galliani 11, Maver 9, Corti 8, Panzeri 3, Butta, Butti, Minari, Negri, Brusadelli. All. De Lazzari.


MANDELLO DEL LARIO – Prima sconfitta nella seconda fase per la Tecnoadda Mandello, surclassata sul campo amico dal CMB Rho.

Fin dal primo quarto si capisce che sarà una giornata “tosta” per la formazione arancioblu, con gli ospiti che al decimo minuto hanno doppiato gli avversari (11-22). Il vantaggio aumenta ulteriormente nella seconda frazione e le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 26-39.

Nella ripresa Mandello non riesce mai a impensierire gli avversari, che chiudono il match con un eloquente 56-82.

11 punti a testa per Longhi, Marrazzo e Nasatti.

“Siamo scesi in campo in formazione ampiamente rimaneggiata, ma questo non giustifica la prestazione della squadra – dichiara il dirigente Antonio Balatti – l’avversario era alla nostra portata. Ripartiamo da una sconfitta, sperando di ritrovare la determinazione delle prima quattro partite”

TECNOADDA MANDELLO – CMB RHO 56-82
PARZIALI: 11-22; 26-39; 42-58
MANDELLO: Longhi 11, Marrazzo 11, Nasatti 11, Albenga 10, Puglisi 6, Melzi 5, Raimondo 2, Lafranconi, Serigne, Fagetti, Fall C. All. Spandrio

 

 

 

 

 

Advertisement