Doppio intervento del Soccorso Alpino: cordata bloccata in Segantini e un disperso in zona Bietti

Tempo di lettura: < 1 minuto

Impegnati l’elisoccorso, i tecnici della XIX Delegazione Lariana e i Vigili del Fuoco

L’allarme è scattato intorno alle 19: alpinisti in difficolta in Grignetta e un disperso in Grignone

LECCO – Due interventi in montagna in contemporanea: serata decisamente movimentata per il Soccorso Alpino quella di oggi, domenica 18 ottobre. Intorno alle 19 l’allarme è scattato per una cordata bloccata sulla Cresta Segantini in Grignetta. L’elisoccorso alzatosi in vola da Brescia ha sorvolato la zona per individuare gli alpinisti che erano quasi arrivati all’uscita della via. I due, incolumi, sono stati recuperati con il verricello dall’elicottero e trasportati a valle.

Il secondo allarme è scattato per una uomo disperso in Grignone, nella zona del rifugio Bietti. L’escursionista ha perso l’orientamento mentre stava affrontando la discesa. Quattro le squadre di tecnici della XIX Delegazione Lariana del Soccorso Alpino mobilitate: due sono partite da Mandello è stanno salendo verso il rifugio situato a 1.700 metri di altezza, mentre altre due squadre sono state trasportate in elicottero in Bietti e stanno setacciando le possibili vie di discesa che potrebbe aver percorso l’escursionista. In collaborazione con il Soccorso Alpino sono impegnati anche i Vigili del Fuoco di Lecco con due squadre. Alle ore 22 l’escursionista non era ancora stato trovato.

SEGUE L’ARTICOLO:

Disperso da domenica sul Grignone: continuano le ricerche