Lecco. Via i lavori per la rimozione dell’amianto dall’ex banca

Tempo di lettura: 2 minuti

Cantiere in piazza Garibaldi, iniziata la bonifica dell’amianto dall’ex Banca Popolare di Lecco

L’intervento, rinviato, avrebbe dovuto concludersi lo scorso anno

 

LECCO – Sono partiti gli interventi per la rimozione dell’amianto dall’ex Banca Popolare di Lecco: in piazza Garibaldi è stato allestita l’area di cantiere ed è stata posizionata la grossa gru che consentirà di agevolare i lavori di rimozione delle vecchie lastre del tetto per la loro sostituzione.

Lavori attesi da tempo e sollecitati anche dal Gruppo Aiuto Mesotelioma che nel 2020, dopo che i pompieri erano dovuti intervenire per un pezzo di copertura pericolante (vedi articolo) aveva fatto un esposto al Comune  e ad ATS affinché gli interventi di bonifica partissero.

Nello stesso anno la società Lariana Immo biliare, proprietaria dell’edificio, aveva inviato una relazione sulla presenza di amianto e il relativo indice di degrado; il Comune aveva poi risposto dando tre anni di tempo per la bonifica, che avrebbe dovuto concludersi entro maggio 2022, facendo pervenire al municipio il cronoprogramma dei lavori entro novembre 2021.

Gli interventi sono iniziati però solo in questi giorni. Il motivo sarebbe stata l’attesa per il sopralluogo che lo scorso anno i tecnici comunali e il Politecnico hanno effettuato sull’immobile (vedi articolo), oggetto di attenzione da parte dell’amministrazione comunale nell’ipotesi, poi abbandonata, di trasferirvi il municipio.

Advertisement