Emergenza Migranti. Gatti, soccorritore, si racconta nella sua Calolzio

Tempo di lettura: 1 minuto
Riccardo Gatti (a sx) e Duccio Facchini nell’incontro che si è svolto a Lecco lo scorso maggio

 

CALOLZIO – Dopo l’incontro dello scorso maggio a Lecco, Riccardo Gatti torna a raccontarsi e raccontare il fenomeno dell’immigrazione visto dalla sua esperienza diretta, quella dalla parte dei soccorritori.

Gatti è un marinaio/attivista dell’ ONG Catalana Proactiva Open Arms, calolziese e capitano della Golfo Azzurro imbarcazione impegnata fin dal 2016 nel recupero dei migranti che tentano con mezzi di fortuna di arrivare sulle coste italiane, recentemente agli onori della cronica per via di un contrasto con la guardia costiera libica.

L’incontro si terrà questo lunedì, 28 agosto (ore 21) a Calolziocorte presso il circolo Arci “Spazio Condiviso” di Piazza Regazzoni, 7. Lo promuovono l’associazione “Comunità il Gabbiano Onlus”, Qui Lecco Libera, Spazio Condiviso e associazione l’Altra Via di Calolziocorte.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare. Ingresso gratuito.

 

LEGGI ANCHE – Migranti. Il racconto di Gatti, un lecchese tra gli ‘angeli’ del mare