Benessere in Movimento. Colonna vertebrale in salute

Tempo di lettura: 3 minuti

Educazione Posturale, ergonomia e metodo

RUBRICA – Mantenere una postura corretta è importante per avere cura della propria schiena e ed evitare dolori e fastidiose contratture.

Infatti, anche durante movimenti semplici si possono produrre pressioni notevoli sull’apparato scheletrico in generale e su quello vertebrale in particolare.
La capacità di effettuare movimenti mantenendo le ampiezze fisiologiche delle curve rachidee, unitamente a quella di conoscere e mantenere le posture corrette, diventano una strategia preventiva per una equilibrata distribuzione delle pressioni sulle strutture vertebrali.

In aiuto a quanto sopra, l’ergonomia, attraverso importanti studi, ha prodotto negli anni una serie di soluzioni e strumenti che se ben applicati riescono a mettere il nostro corpo nelle condizioni fisiologiche migliori.

Diventa quindi fondamentale per noi Professionisti, educare la persona ad una presa di coscienza del proprio corpo, rispetto ai vizi e ai rischi posturali che quotidianamente si possono correre, permettendo così di imparare ad assumere posture corrette con particolare attenzione a quelle più frequenti.

Dorso curvo

Un caso frequente di paramorfismo della colonna vertebrale, è il dorso curvo, ovvero un vizio posturale, molto frequente nell’età adolescenziale, ma anche in quella adulta, soprattutto per chi è frequentemente seduto davanti ai videoterminali, nella classica posizione da ufficio.

La deformità vertebrale, consiste in una accentuazione della cifosi dorsale con lieve compenso a livello cervicale, ma importante compenso in iperlordosi lombare.

Tanto più precocemente essa si manifesta, tanto più può essere grande e, di conseguenza, è fondamentale il timing nel trattamento.

La valutazione medica e lo studio radiografico sono i requisiti necessari per una accurata valutazione.

GINNASTICA POSTURALE

La metodologia della Ginnastica posturale, attraverso la scelta degli esercizi per la stesura di un piano di lavoro personalizzato al riequilibrio posturale, è strutturata in relazione a quanto emerge dagli esami clinici e dall’esame morfofunzionale (test effettuati nella 1° seduta).

Il periodo di trattamento ha una durata di 6 settimane circa ed è condizione indispensabile per inserire, successivamente, le procedure e le metodiche utili per il trattamento delle specifiche alterazioni.

Gli obiettivi ed i contenuti di lavoro sono:

– Presa di coscienza del proprio corpo e della colonna vertebrale
– Miglioramento dell’ergonomia ed utilizzo corretto del rachide
– Educazione respiratoria
– Rilassamento globale e segmentario
– Acquisizione degli equilibri
– Controllo posturale globale e segmentario
– Mobilizzazione articolare stretching
– Tonificazione muscolare
– Verifica del lavoro svolto nelle prime 10 sedute

Prof. Marco Brusadelli
Dottore in Scienze motorie e sportive – Massoterapista
email: marco_brusadelli@hotmail.it
www.marcobrusadelli.it
Riceve per appuntamento presso:
Clinica In Salus, via Carlo Alberto 17/A, Lecco (LC)
Centro Sportivo Comunale “al Bione”, via Buozzi 34, Lecco (LC)
Manzoni Fitness Club Vicolo Giardino, 3 Milano (MI)


 

ARTICOLI PRECEDENTI

23 gennaio – Benessere in Movimento. Sciare non è uno sport pericoloso

 

2018

21 dicembre – Benessere in Movimento. Natale in movimento. Attività fisica per vincere contro…

23 novembre – Benessere in Movimento, la nuova rubrica curata dal Prof. Marco Brusadelli

Advertisement