Calcio Promozione. L’incredibile impresa salvezza del GrentArcadia

Tempo di lettura: 3 minuti
GrentArcadia

Il GrentArcadia è rinato nel girone di ritorno strappando la salvezza a tre giornate d’anticipo

Mister Polonioni: “Gruppo straordinario, media punti da play-off”

DOLZAGO – Bisogna ritornare con la mente alla fine del girone d’andata per comprendere l’incredibile storia di calcio che ha visto come protagonista il GrentArcadia, una delle quattro squadre lecchesi partecipanti al campionato di Promozione 23/24. Infatti, il 17 dicembre dopo l’ennesima sconfitta molti davano la squadra dell’allora mister Perziano quasi per spacciata avendo raccolto solo 16 punti in 15 partite durante il girone d’andata.

gabriele polonioli
Miste Polonioli

La pausa natalizia è arrivata al momento giusto per la società per poter rifiatare e ponderare quali fossero le mosse giuste fare per invertire il trend e non sprofondare ulteriormente. Così, si è deciso di interrompe il rapporto con Perziano ed accogliere il nuovo tecnico Gabriele Polonioni. L’obiettivo era quello di riaccendere la scintilla in un gruppo di ragazzi giovani al loro secondo anno in Promozione.

Il neo mister ha commentato il suo arrivo a Dolzago dicendo che: “Il 27 dicembre dopo la chiamata del direttore sportivo in cui mi ha chiesto se volevo affrontare questa avventura al GrentArcadia e lottare per la salvezza, ho risposto subito di si perchè la Promozione l’ho fatta solo da giocatore e mai da allenatore”.

“Ho affrontato perciò questa nuova esperienza con grande entusiasmo mettendo a disposizione dei ragazzi tutte le risorse che avevo. Loro mi hanno aiutato perché erano e sono un gruppo serio, ben preparato e con tanta voglia di lavorare. Così ho apportato alcune disposizioni tattiche che sono state ben accolte e sono iniziati ad arrivare i risultati. Infatti, nel girone di ritorno abbiamo fatto ben 25 punti e portato a casa la salvezza con tre giornate d’anticipo”.

Per l’appunto se il campionato del GrentArcadia fosse iniziato a gennaio sarebbe arrivato 5^ dato l’incredibile girone disputato, avendo superando la soglia dei 40 punti e conquistato l’ottavo posto finale. Infatti alla ripresa dei giochi, dopo Natale, sono arrivati subito tre risultati positivi che hanno regalato una bella manciata di punti alla formazione lecchese.

Però, anche le dirette concorrenti non erano di certo alla finestra ed già a febbraio iniziava ad accendersi quella che sarebbe stata un’infuocata lotta salvezza. Le dirette rivali Costamasnaga, Lesmo, Cavenago e Vibe Ronchese sono state infatti in lotta fino all’ultimo per mantenere il posto nella categoria.

Le uniche due sconfitte contro Mariano e Pontelambrese non hanno scalfito i ragazzi di Polonioni che hanno mantenuto alta la concentrazione senza arrendersi mai. Con tale spirito, la svolta non tardò ad arrivare: il 17 marzo si disputa un’importante trasferta contro i cugini della Luciano Manara. La partita finì in pareggio, però per i ragazzi di Dolzago ebbe il sapore della vittoria contro la seconda della classe.

Da lì in poi, infatti, il GrentArcadia nelle successive sette gare ha raccolto ben 15 punti sui 21 a disposizione ed, a tre gare dal termine, conquistato contro la Vibe Ronchese la matematica salvezza. Inoltre, sempre sette sono state le gare in cui i lecchesi hanno chiuso con un clean sheet questo significa che la difesa è stato l’asse forte della squadra lecchese. In totale nel girone di ritorno, il GrentArcadia ha subito 10 reti mentre, in quello d’andata ben 22.

Uno straordinario risultato per una piccola realtà di provincia che non ha mai smesso di crederci anche nel momento più buio ed è riuscirsi a rialzarsi meritandosi la categoria per il terzo anno consecutivo. Nella prossima stagione si ripartirà perciò con maggiore consapevolezza delle proprie forze e di quello che questa squadra può e sa fare.

Advertisement