Calcio Serie C. Scatta il ritorno: il primo ostacolo del Lecco è la Giana Erminio

Tempo di lettura: 2 minuti
Ferdinando Mastroianni, autore del gol partita all'andata (credit foto Calcio Lecco 1912)
Ferdinando Mastroianni, autore del gol partita all'andata (credit foto Calcio Lecco 1912)

Seconda trasferta consecutiva al “Città di Gorgonzola”

I blucelesti non vincono da un mese: tre i turni di fila senza successi

LECCO – Dopo lo 0-0 maturato nell’ultima giornata d’andata contro l’AlbinoLeffe, la Calcio Lecco sarà nuovamente di scena al “Città di Gorgonzola”, questa volta contro la Giana Erminio. Un girone fa la gara si chiuse sull’1-0 in favore dei blucelesti, col gol partita messo a segno da Mastroianni nella ripresa.

Il bilancio dei lariani al giro di boa parla di un sesto posto in classifica, in coabitazione con Juvenuts U23 e Carrarese, con 29 punti all’attivo. In diciannove gare i ragazzi di D’Agostino si sono imposti per otto volte, cinque sono stati i pareggi e sei le sconfitte.

Il divario di tredici punti dalla vetta del Renate e quello di undici dal secondo posto del Como appaiono già quasi impossibili da colmare. La terza piazza della Pro Vercelli dista invece solamente tre lunghezze, mentre sono rispettivamente due e uno i punti di ritardo da Alessandria e Pro Patria.

Da questi numeri si evince che solamente con un paio di risultati positivi in più il Lecco avrebbe potuto chiudere l’andata almeno al terzo posto. L’obiettivo dichiarato dalla guida tecnica per fine stagione sono i sessanta punti ma appare chiaro che nel girone di ritorno la società si aspetti una crescita, non solo in termini di risultati, da parte della squadra.

Serve una scossa

La sfida con la Giana Erminio – calcio d’inizio alle 15.00 – arriva dopo tre turni consecutivi senza successi. L’appuntamento coi tre punti manca ormai da un mese abbondante. L’ultima vittoria di Malgrati e compagni risale infatti al 2-0 interno sulla Pro Vercelli della sedicesima giornata.

Per quanto concerne invece le gioie in trasferta bisogna tornare indietro fino al 2-1 di Grossetto dello scorso 15 novembre. Da lì sono seguite tre sconfitte consecutive e appunto il pareggio dell’ultimo turno contro l’AlbinoLeffe.

Giana Erminio a caccia di punti salvezza

Per quanto riguarda l’avversario di giornata, la Giana Erminio inizia il girone di ritorno dopo aver chiuso l’andata con un pareggio a Pistoia (1-1). Nelle precedenti tre sfide giocate i ragazzi di mister Brevi hanno nell’ordine pareggiato con l’Olbia, perso con la Pro Patria e vinto con la Pergolettese, a testimonianza di un andamento finora più che altalenante.

La classifica dei milanesi a metà stagione parla di un terz’ultimo posto, fatto di cinque vittorie, tre pareggi e undici sconfitte.

Al momento sono undici i punti che dividono Lecco e Giana Erminio. Un margine netto che potrebbe far pensare ad una trasferta agevole ma è ormai chiaro che ogni partita nasconde le proprie insidie. Per tornare a conquistare i tre punti sarà dunque fondamentale approcciare la gara al meglio e non mollare la presa fino al 90′.