Mondiali di corsa in montagna. Due lecchesi convocati a Innsbruck

Tempo di lettura: 2 minuti
Andrea Rota e Andrea Elia
Da sinistra: Andrea Rota e Andrea Elia, convocati ai Mondiali di corsa in montagna e trail a Innsbruck

Sono Andrea Elia e Andrea Rota, entrambi dell’OSA Valmadrera

Gareggeranno ai prossimi mondiali in Austria, dal 6 al 10 giugno, rispettivamente nelle specialità del Vertical Uphill (Elia) e Short Trail (Rota)

LECCO – Si chiamano tutti e due Andrea, fanno parte della stessa società, l’OSA Valmadrera, e vestiranno entrambi la maglia azzurra ai prossimi Campionati Mondiali di corsa in montagna e trail a Innsbruck (Austria), in programma dal 6 al 10 giugno. Sono Andrea Elia e Andrea Rota, atleti che proveranno a portare in alto il nome di Lecco, oltre che dell’Italia, nella competizione internazionale.

A ufficializzare le convocazioni la FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera): all’evento iridato prenderanno parte 43 azzurri (23 uomini e 20 donne). Tra loro Elia e Rota che, nonostante i tanti elementi ad accomunarli, sono arrivati a questo traguardo per vie differenti: Rota, classe 2000 e residente a Galbiate, era già prequalificato in virtù del 7° posto conquistato ai recenti Mondiali in Thailandia, a Chiang Mai. Ha poi consolidato ulteriormente il suo status con il terzo piazzamento nella Colmen Trail dello scorso aprile.

Il malgratese Elia, classe 1994, è invece un nome nuovo nella corsa in montagna, anche se in passato era già salito alla ribalta per i risultati ottenuti in pista e su strada per l’Atletica Lecco-Colombo Costruzioni, ma è riuscito in poco tempo a ritagliarsi una posizione di riguardo in questo mondo, tanto da guadagnarsi nella gara secca Vertical di Fenis, in Valle d’Aosta, la qualificazione per Innsbruck. Aveva inoltre già vestito i colori della Nazionale under23 quando praticava atletica leggera, partecipando anche ai Giochi del Mediterraneo di Tunisi nel 2016.

A gareggiare per primo sarà Elia, mercoledì 7 giugno, nella specialità del Vertical Uphill. Rota disputerà invece la sua corsa nella specialità Short Trail il giorno successivo, giovedì 8 giugno.

 

Advertisement