Atterra col parapendio nel bosco e perde l’orientamento, salvato dal Soccorso Alpino

Tempo di lettura: < 1 minuto

Disavventura a lieto fine per un uomo di Galbiate

Caduto su un albero a causa della nebbia, illeso, è riuscito a scendere ma si è perso

CESANA BRIANZA – Gli uomini della stazione del Triangolo Lariano, XIX Delegazione del Soccorso alpino, sono sati impegnati nella serata di ieri, lunedì, sul Cornizzolo. Un uomo di Galbiate era decollato nel pomeriggio con il parapendio ma a causa della nebbia era finito su un albero.

L’uomo, illeso, è riuscito a scendere da solo e ha cercato di rientrare a piedi ma ha perso l’orientamento. In serata allora ha chiesto aiuto: la centrale ha inviato sul posto i tecnici del Cnsas. L’uomo non aveva un telefono di nuova generazione e quindi era impossibile rintracciarlo per mezzo del gps.

Le squadre sono comunque riuscite a localizzarlo: era finito ai bordi della cava che c’è in quella zona, tra due balze, in mezzo alla vegetazione, in un’area molto complessa da raggiungere. Poco dopo comunque i tecnici sono riusciti ad arrivare sul posto e valutato che le sue condizioni erano buone, lo hanno accompagnato fino al sentiero.