Finanziaria 2019, quattro incontri di Confartigianato Imprese

Tempo di lettura: 2 minuti
Il presidente Daniele Riva

Quattro incontri per spiegare la Legge Finanziaria 2019

L’iniziativa di Confartigianato Imprese, serate a Colico, Bosisio, Merate e Lecco

LECCO – Quali sono le novità contenute nella Finanziaria 2019 con ricadute dirette sulle imprese? Estensione del regime forfetario, raddoppio delle deducibilità IMU su capannoni, recupero per le imprese in contabilità semplificata delle perdite fiscali 2017, proroga e rimodulazione degli iperammortamenti, la rivalutazione dei beni d’impresa, la revisione delle tariffe INAIL e la conferma del credito d’imposta e formazione 4.0 e altro ancora. Sono queste le principali misure adottate dal Governo nella Legge di Bilancio 2019 e che saranno al centro di quattro serate organizzate da Confartigianato Imprese Lecco sul territorio nel mese di febbraio.

A fianco delle imprese

“Lo scopo – spiega il presidente Daniele Riva – è incontrare i nostri associati dando loro gli strumenti per conoscere le novità che riguardano direttamente le loro attività, andando direttamente sul territorio, facendo al contempo sentire la nostra vicinanza alle aziende. Durante le quattro serate illustreremo con i nostri esperti le misure di immediato impatto sull’artigianato e sulle piccole imprese. Che non sono poche e che in parte derivano dalle battaglie portate avanti nei mesi scorsi da Confartigianato a tutti i livelli. E’ il caso, ad esempio, della riduzione delle tariffe Inail a carico degli artigiani e il raddoppio della deducibilità dell’Imu sugli immobili strumentali delle imprese. Ma non dobbiamo dimenticare anche le pesanti ombre della tenuta dei conti pubblici e dell’andamento della congiuntura a livello internazionale. A preoccuparci sono la compatibilità con la mole di risorse dedicate nella manovra a sterilizzare le clausole di salvaguardia e le misure sul reddito di cittadinanza e la revisione del sistema previdenziale. Norme che distolgono risorse preziose e che, a giudizio di Confartigianato, sarebbe stato meglio destinare al sostegno dello sviluppo imprenditoriale”.

Risorse per i Comuni ‘virtuosi’

“Ora  dobbiamo concentrarci sulla rivitalizzazione del tessuto delle piccole imprese e sul rimettere in moto lo sviluppo-sottolinea il segretario generale Vittorio Tonini – Chiediamo investimenti, pubblici e privati. In proposito sono arrivate le prime risposte. Ai Comuni virtuosi sono state destinate risorse per finanziare piccole opere pubbliche. Si tratta di un aiuto per rimettere in movimento la macchina della domanda interna e anche su questo punto stiamo predisponendo incontri informativi”.

Gli incontri

– COLICO martedì 12 febbraio ore 20.30 Sala Consigliare Piazza V Alpini

– MERATE giovedì14 febbraio ore 20.30 Sala Civica F.lli Cernuschi viale Lombardia 14

– BOSISIO PARINI martedì 19 febbraio ore 20.30 Centro Studi Parini via Appiani 10

– LECCO giovedì 21 febbraio ore 20.30 Sala Rossa sede di Confartigianato Imprese Lecco

Tutti gli incontri sono aperti anche ai non associati e vedranno anche la trattazione di altri due temi caldi per le imprese, la fatturazione elettronica e la privacy. Relatori, i responsabili di Confartigianato Imprese Lecco dell’Ufficio Fiscale, Armando Dragoni, dell’Ufficio Avvio di Impresa a Privacy, Fabrizio Pierpaoli e Massimiliano Ferrari, commercialista consulente di Confartigianato Imprese Lecco. Per una migliore organizzazione si chiede di segnalare la propria presenza a info@artigiani.lecco.it