L’opera siamo noi. I maestri della consulta musicale (si) raccontano

Tempo di lettura: 2 minuti
Michele Casadio

Primo appuntamento sabato 28 novembre in streaming

Si comincia con i Maestri Francesco Bussani e Davide Spreafico

LECCO – “L’opera siamo noi è un monito che ci vuole accompagnare in questo difficile anno in cui tutto sembra giocare a sfavore delle realtà associative musicali. Ma non tutto è perduto, anzi. In un’ottica di competenze condivise e idee strategiche alternative, vogliamo garantire comunque un’offerta culturale per la comunità sociale e creativa del nostro territorio, cercando di arrivare al pubblico con i mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione. Lo faremo grazie alla disponibilità che i direttori lecchesi vorranno concederci, col fine di promuovere le loro fondamentali figure professionali ed attingere così nuovi saperi”.

Il presidente della Consulta Musicale di Lecco Michele Casadio illustra una nuova iniziativa sul fronte della cultura. Si comincerà sabato 28 novembre con il M° Francesco Bussani del Coro Alpino Lecchese ed il M° Davide Spreafico, vicemaestro del Corpo Musicale “A. Manzoni” di Lecco.

“Il nostro lavoro va sempre più inquadrato nel programma di promozione e sviluppo musicale, volto a sostenere le giovani generazioni nel loro percorso di crescita, partendo dall’idea che educazione e cultura siano le basi per il futuro della nostra società. Ecco perché il filo conduttore delle iniziative della Consulta Musicale di Lecco rimane la consapevolezza che la sintesi tra arti, interpretazione, territorio e comunicazione abbia prodotto le stagioni più alte della cultura lecchese e sia quindi uno dei terreni più fertili per immaginare e rappresentare il futuro, e per stimolare, nell’ambito della musica, forme di progettualità creativa”.

Per questo l’iniziativa punta alla formazione del pubblico in modalità streaming, per dare modo sia a cantori e musicanti di continuare la loro formazione, che garantire un’efficace presenza al pubblico generico.

“L’Opera siamo noi è un messaggio di grande speranza e nello stesso tempo un’offerta culturale per tutti, che promuoverà anche la Maratona Telethon 2020. Per questo è un’iniziativa sostenuta dal Comune di Lecco, che sarà rappresentato dal vice Sindaco Simona Piazza in un saluto iniziale, motivato ancor di più dalla sua delega alla Cultura”.

L’iscrizione è gratuita ma obbligatoria inviando il proprio nome ed una mail a: consultamusicale@gmail.com.

Temi della serata

  • Il Coro e il 2020: uomini e musica nella società
  • La banda. Una bussola per fare musica insieme

L’OPERA SIAMO NOI