Tragedia nel mondo dell’alpinismo: morti Lama, Auer e Roskelley

Tempo di lettura: 1 minuto

I tre alpinisti sono stati travolti da una valanga

Erano impegnati su una via nuova allo Howse Peak (3295 metri)

CANADA – Drammatica notizia quella giunta dal Canada che ha colpito il mondo della montagna.

I tre forti alpinisti David Lama (28 anni), Hansjörg Auer (35 anni) entrambi austriaci e Jess Roskelley (36 anni) statunitense, sarebbero stati travolti da una valanga che non gli avrebbe lasciato scampo.

I tre erano impegnati lungo una via nuova sullo Howse Peak (3295 metri), nel Parco nazionale di Banff, sulle Montagne Rocciose Canadesi.

Da sinistra, lo statunitense Jess Roskelley (36 anni) e i due austriaci David Lama (28 anni) e Hansjörg Auer (35 anni)

Stando a quanto riferito dai funzionari del Parks Canada, attraverso un comunicato stampa, durante un sorvolo aereo della zona, avrebbero visto i segni di numerose valanghe e la presenza di attrezzature d’arrampicata. Pertanto, sulla base della valutazione della scena, si presume che per i tre non ci sia più nulla da fare.

E mentre in corso ci sono ulteriori indagini, al momento resta impossibile effettuare il recupero dei corpi a causa delle condizioni di pericolo della zona.