Olginate. Il sindaco Passoni: “Il 2 giugno quest’anno ha un valore ancora più forte”

Tempo di lettura: 1 minuto
Il sindaco Marco Passoni

La consegna delle Costituzioni è solo rimandata

Sono ricominciate le uscite del gruppo Cittadinanza Attiva

OLGINATE – “Era consuetudine, il 2 giugno, consegnare una copia della Costituzione ai cittadini olginatesi che nell’anno in corso raggiungevamo la maggiore età. Il 2 giugno quest’anno ha un valore ancora più forte, più vivido”.

Il sindaco di Olginate Marco Passoni pone l’accento sulla Festa della Repubblica che sarà celebrata domani, martedì 2 giugno: “L’unità dimostrata dal Paese e dalla nostra stessa comunità in questo particolare frangente ne è la prova concreta. Ora dobbiamo ripartire, forti di questa esperienza e più uniti di prima, con lo stesso spirito che ebbero allora i padri costituenti, che hanno ricostruito un Paese dalle macerie. L’appuntamento con i diciottenni è solo rimandato”.

Il sindaco, però, ha voluto dedicare ai neo diciottenni alcune parole di Piero Calamandrei, oggi più che mai attuali:
“La nostra Costituzione è in parte una realtà, ma soltanto in parte è una realtà. In parte è ancora un programma, un ideale, una speranza, un impegno di lavoro da compiere. Quanto lavoro avete da compiere! Quanto lavoro vi sta dinanzi!”

Sul sito comunale e sulla pagina Facebook, invece, sarà disponibile un video celebrativo creato dalla “Compagnia dei Gelosi” di Cerro Maggiore.

Sabato scorso, poi, sono ricominciate le uscite del gruppo Cittadinanza Attiva di Olginate con una uscita per la pulizia del lungolago. L’invito a partecipare è aperto a tutti, secondo le proprie possibilità. Il prossimo appuntamento è previsto per giugno.