La Calcio Lecco cala il tris alla Lavagnese. In rete ci vanno D’Anna, Segato e Pedrocchi

Tempo di lettura: 2 minuti
La coreografia della Curva Nord in occasione della gara contro il Casale (Credit foto Calcio Lecco 1912)
(Credit foto Calcio Lecco 1912)

LECCO – LAVAGNESE 3-0: D’Anna 58′, Segato 69′, Pedrocchi 91′

I blucelesti superano i liguri con tre reti nella ripresa. Il vantaggio sulla Sanremese resta di otto punti

LECCO – Altra affermazione per la Calcio Lecco, che nel pomeriggio ha superato la Lavagnese al “Rigamonti-Ceppi” con un netto 3-0. Per la banda di Gaburro si tratta del diciassettesimo successo stagionale.

Nel primo tempo più Lavagnese che Lecco

L’avvio di gara vede la formazione ospite partire col piglio giusto. All’11’ Safarikas è chiamato ad un intervento in uscita per sventare un insidioso tiro cross di Fonjock. Due minuti più tardi Bonaventura va alla conclusione, con la palla che però si spegne a lato.

Al 18′ il Lecco risponde con un colpo di testa di Merli Sala, sul quale Caruso salva il risultato. Sulla ribattuta inoltre Vai si divora il vantaggio non riuscendo ad insaccare a porta quasi sguarnita.

Al 25′ gli ospiti vanno in rete con Queirolo ma l’arbitro annulla, su segnalazione del guardalinee, per fuorigioco. Nell’occasione Safarikas compie un miracolo su un’incornata di Basso da calcio d’angolo; sulla respinta Queirolo va in gol ma da posizione di off side.

Al 33′ Safarikas è ancora protagonista quando devia in angolo un tiro di Alluci. Prima dell’intervallo c’è tempo per un contropiede pericoloso della Lavagnese, che Bonaventura chiude senza centrare lo specchio.

La svolta nella ripresa

Nel secondo tempo i blucelesti partono con un piglio diverso, reclamando subito un rigore per un tocco di mano in area di Queirolo e per un successivo intervento al limite su D’Anna: il direttore di gara però lascia proseguire in entrambi i casi.

Al 56′ la Lavagnese è di nuovo pericolosa con Basso ma due minuti più tardi è invece il Lecco a trovare il vantaggio. L’autore dell’1-0 è D’Anna, che di testa finalizza al meglio un cross di Lisai. 

A questo punto i lariani entrano maggiormente in controllo del match mentre tra i liguri cresce il nervosismo. Della situazione ne approfitta subito Segato, bravo al 69′ a recuperare palla al limite e ad infilare col piattone alle spalle di Caruso.

Un giro d’orologio più tardi gli ospiti restano inoltre in inferiorità numerica per l’espulsione di Bonaventura che rifila un colpo proibito allo stesso Segato.

Col doppio vantaggio e l’uomo in più il Lecco gestisce bene la situazione: prima del triplice fischio arriva anche il tris di Pedrocchi, messo a tu per tu con Caruso da un assist di Fall.

Lecco sempre davanti a tutti

Per quanto concerne il vantaggio sul secondo posto non varia nulla. Il Lecco resta a +8 sulla Sanremese che ha battuto 2-0 la Pro Dronero. Momentaneo +14 invece sul Savona, la cui gara contro il Sestri Levante è stata sospesa per un infortunio occorso all’arbitro dopo un solo minuto.